Il Circumnavigando Festival torna in città tra artisti internazionali, musica e arti circensi

Di il 24 Dicembre 2021

GENOVA – Domenica 26 dicembre sarà la giornata inaugurale del Circumnavigando Festival, rassegna che da oltre due decenni porta in città il meglio del circo contemporaneo internazionale con una gioiosa invasione di parchi, piazze e strade.

Per l’occasione, a partire dalle 15, sono previsti appuntamenti a Palazzo Ducale e un dj set inaugurale al Nuovo Tiqu.

Si comincia in cortile con l’incanto della giostra in musica di Julien Lett, DINAMICA DEL CONTROVENTRO, e la felicità on the road dei Rasoterra in “HAPPINESS”, per continuare in sala con la premiere di YIN ZERO, il miraggio rotante inventato da Van Kim Tran e Cyrille Humen (FR): un ipnotico vortice danzante tra oriente e occidente, dagli antichi dervisci turchi alle frontiere moderne del circo.

A fine giornata (dalle 19.30 in poi) l’attesa inaugurazione del nuovo TIQU/Teatro Internazionale di Quartiere a piazza Cambiaso, con l’hybrid set di Ueless Idea: SEVEN NIGHTS ALONE (Circumnavigando feat. Electropark). Circumnavigando Festival va avanti fino al 30 dicembre. Tra gli artisti in arrivo lunedì 27, Hisashi Watanabe dal Giappone al TIQU e Andrea Salustri dalla Germania al Teatro del Ponente, con le sue affascinanti imprese oltre i confini della nouvelle magie.

Dal 26 dicembre h 15.00 / h 17.00 – Dal 27 al 30 dicembre h 10.30 / h 12.30 e h 15.00 / h 17.00 

Palazzo Ducale Cortile Maggiore – piazza Matteotti – Ingresso gratuito 

Teatro Necessario, Tutti matti per Colorno e Cie Grandet Douglas (It/Fr)presentano

LA DINAMICA DEL CONTROVENTO – Ideazione di Julien Lett. Al pianoforte Irene Michailidis

Un’installazione di ferro, vecchi libri e damigiane, il cui meccanismo è concepito come una giostra del tempo che fu, ma con un magico potere in più: portare la musica classica per le strade, i festival e gli eventi di tutta Italia, coinvolgendo e affascinando spettatori di tutte le età. ll carosello musicale accoglie il pubblico del suo breve concerto per pianoforte su un tappeto da Le mille e una notte, che gira a mezz’aria, sospinto dalla melodia di alcuni celebri brani che hanno fatto la storia della musica. La Dinamica del Controvento è una bilancia che mette in equilibrio un pianoforte e un pianista con un tappeto che si stacca dal suolo su cui salgono, di volta in volta, circa 4/5 passeggeri. Il funzionamento del meccanismo è inedito: il principio dell’equilibrio permette una rotazione senza attrito. 

Ore 16.00  Palazzo Ducale – Cortile Maggiore – Piazza Matteotti – Durata 30 minuti – Ingresso Gratuito 

Compagnia Rasoterra (It)presenta

HAPPINESS di e con Alice Gaia Roma e Damiano Fumagalli 

(PROGETTO CIRCOSTANZE Fondazione Nuovi Mecenati)

Con HAPPINESS la compagnia RasOTerrA ci regala una riflessione sulla felicità. A caccia della felicità si può correre tutta la vita senza mai raggiungerla, e forse è dietro l’angolo. Come trovare l’equilibrio fra l’accontentarsi di ciò che si ha ed il perseguire i propri sogni? Questo spettacolo per la strada porta un momento di leggerezza, ma vuole anche far riflettere sul come divertirsi nella vita. HAPPINESS offre un’opportunità per accorgersi che si può cambiare.

Trailer https://www.youtube.com/watch?v=8_iKyrpnlvs

Ore 15.30 e ore 19.00 – Sala Maggior Consiglio – Palazzo Ducale, Piazza Matteotti – Durata 30 minuti – Ingresso 10€/ 8€  

Monadpresenta in prima nazionale YIN ZERO di e con Van Kim Tran e Cyrille Humen 

Due uomini entrano in scena accompagnati da una musica degli anni 50. Si liberano gradualmente dalle ultime vestigia della vita di tutti i giorni, introducono la palla in una giocoleria fluida e virtuosa, i corpi e la palla si muovono in un’unità. La musica diventa sempre più di taglio contemporaneo e sale di potenza. I corpi come ballerini dervisci ruotano sempre più velocemente, la gonna prende vita, le prestazioni fisiche aumentano. In uno stato di ascolto estremo, i due artisti sono quindi in un sottile equilibrio tra giocoleria, danza, pubblico e musica. Questa performance si basa sulla complementarità delle loro pratiche e sul contrasto dei loro due corpi. Il cerchio e la rotazione sono parte integrante della giocoleria di Cyrille Humen. Per quanto riguarda Van-Kim Tran, si dedica da parecchi anni al Tai Chi e alla danza del derviscio. La giocoleria di contatto è la loro pratica comune, facendo rotolare la palla sui loro corpi e lavorando in un movimento rotatorio creano una sinergia di potente delicatezza. I Monad ti portano in profondità, ti catalizzano, ti stupiscono, ti affascinano, ti conducono ad una meditazione che sconfina in paesi lontani e culture vicine ma non troppo. Dall’ispirazione turca dei dervisci rotanti all’oggi, con una personalissima rilettura della storia e allo stesso tempo della giocoleria odierna.  

Trailer https://vimeo.com/312691439

Ore 19.30 – TIQU – Teatro Internazionale di Quartiere – Piazzetta Cambiaso 1 – Ingresso 10€ 

Circumnavigando feat. Electropark  

SEVEN NIGHTS ALONE – HYBRID SET di e con Cesare Bignotti in arte Useless Idea.  

7NA esplora sonorità downtempo con un approccio IDM ispirato dal sound dei Boards of Canada, ma con un upgrade indie post punk anni 90 in cui incursioni psichedeliche alla Sun Ra collidono con il shoegaze alla My Bloody Valentine, le chitarre dei Radiohead di Ok Computer e le atmosfere di Kid A, masticate con la Newage anni 70. Seven Nights Alone è una possibile colonna sonora della vita, come quando sull’autobus ascoltavamo il walkman in cuffia guardando dal finestrino e osservavamo la vita che scorreva. Il progetto nasce da demo registrate su 4 tracce a cassetta che, una volta esportate in digitale, ne ha caratterizzato il sound con un’estetica Lo Fi, con un approccio alla musica strumentale e un suono più “umano” rispetto all’elettronica tradizionale. Al TIQU Teatro Internazionale di Quartiere approda “Seven Nights Alone – hybrid set” (live/dj set), il nuovo progetto dell’artista audiovisivo Cesare Bignotti in arte Useless Idea.  

INFO 

+39 010 8600232 

info@sarabanda-associazione.it

www.circumnavigandofestival.it – www.sarabanda-associazione.it 

Il programma completo del Circumnavigando Festival al link:

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi essere loggato per postare un commento Accedi

Lascia un commento