Alla Feltrinelli Luca Carboni, Buio Pesto, e molte novità editoriali

Di il giugno 15, 2018

 

GENOVA – Dal 18 al 22 giugno, un’altra settimana ricca di appuntamenti per la Feltrinelli di Genova, con novità editoriali e discografiche.

 

Lunedì 18 giugno 2018 dalle ore 18:00

 

“L’angelo dalle ali di pietra”

«La mia trilogia “La regina della torre” mostra ai lettori fatti di vita quotidiana inseriti all’interno di un racconto fantastico. Le vicende che si svolgono all’interno dei tre romanzi sono “mezzi” con cui spero di riuscire ad entrare nei cuori delle persone e lasciare una traccia… Mi rivolgo alla vera forma dei sentimenti, quelli che spesso ignoriamo perché magari non sappiamo “leggerli” o “vederli”. Spero che la lettura del libro possa piacere ed appassionare; e soprattutto (rivolta ai ragazzi come me) spero che possa lasciare un’arma in più per affrontare questa età piena di incertezze, dubbi e domande».

 

Un romanzo d’amore che scorre verso il fantastico, in un mondo reale in cui la sensibilità della protagonista filtra gli eventi vissuti attraverso momenti intensi e profondi, come solo un adolescente può avere con le sue curiosità e i suoi perché. Un mondo che sta stretto a chi vuole volare. L’inizio di una vita nuova al college non risparmierà la protagonista dal vivere una sovrapposizione di eventi che sembrano combaciare tra loro e che vedono quotidianamente presenze inspiegabili e oscure.

 

Chi è, o meglio che cos’è l’ombra che la perseguita anche negli incubi? A chi appartengono i ricordi che la soffocano durante il sonno? Tra ricordi e apparizioni la protagonista dovrà affrontare il suo passato e fare i conti con il presente.

 

Sofia Brizzi (2002) vive nel Levante della Liguria e frequenta il liceo classico. Ha partecipato a diversi concorsi e sue poesie e scritti hanno visto la pubblicazione. Il suo racconto “Mondo grigio”, finalista al con-corso internazionale “Scriviamoci 2017”, Fondazione Maria e Goffredo Bellonci – Premio Strega, è stato pubblicato dalla casa editrice L’Erudita nell’antologia “Terra viva”.

 

Martedì 19 giugno 2018 dalle ore 18:00 – Genova

 

Incontro con Serena Garitta

 

Giulia ha 32 anni e ha un passato sentimentale “ingombrante”. La vittoria di un reality, che l’ha incoronata “fidanzatina d’Italia”, le si è rivoltatata contro. Quando il fidanzato con sui conviveva da anni la lascia per un’altra, si interroga sui motivi di una lunga serie di fallimenti. In cerca di risposte, Giulia ripercorre tutta la sua rocambolesca vita sentimentale, con la dote che le consente di superare “quasi” indenne quello che può sembrare un percordo di guerra: l’autoironia. Un continuo flash back dai tempi degli sms all’era del social network in cui intervengono tre nuovi personaggi: un impiegato, un ortopedico e un maestro di tennis. Sarà uno di loro a farla ricredere sulla possibilità che, come nelle favole e nei reality, anche nella vita ci sia spazio per il lieto fine?

 

Serena Garitta presenta il suo “Ti meriti una vestita di marrone” insieme a Matteo Monforte.

 

 

Mercoledì 20 giugno 2018 dalle ore 18:00 – Genova

 

Luca Carboni e Gino Latino DJ Set

 

“Sputnik”, il nuovo album, raccontato in libreria con i remix di Gino Latino.

 

Una “grande festa” per Luca Carboni in Feltrinelli. Il grande cantautore bolognese presenta infatti il suo nuovo album, “Sputnik”, accompagnato da un dj-set speciale.

 

Gli incontri con Luca Carboni sono fissati per martedì 12 giugno a Parma alla Feltrinelli di via Farini (ore 17), giovedì 14 giugno a Bari alla Feltrinelli di via Melo (ore 18), per finire mercoledì 20 giugno a Genova alla Feltrinelli di via Ceccardi (ore 18).

 

Le canzoni di Luca Carboni, dai pezzi più celebri alle ultime tracce che compongono il nuovo album, saranno introdotte in libreria dal sapiente mix di Gino Latino, Speaker e Deejay di lungo corso, che ha tra l’altro partecipato anche alla realizzazione del nuovo album di Carboni.

 

Sputnik è il nuovo disco di Luca Carboni, dodicesimo album d’inediti della sua carriera. Un disco magicamente e splendidamente pop, e, come tutti i migliori dischi pop, compatto e luccicante visto da fuori almeno tanto quanto è pieno di riferimenti e strati al suo interno, capace con il primo singolo “Una grande festa” di volare subito alto e portare via tutti sulle ali di una canzone che celebra il pop reinventandolo. Un lavoro di grande sintesi – artistica, musicale, concettuale – e al tempo stesso aperto a sperimentazione, collaborazioni, citazioni e ironia e sottotraccia. Come un uno composto di tante facce, che proprio come uno Sputnik ha lunghe antenne per captare e trasmettere segnali.

 

 

Giovedì 21 giugno 2018 dalle ore 18:00

 

“Tifose”

 

Nel 1888 nel Regno Unito, patria del calcio, venne organizzato il primo torneo maschile a squadre. Nel 1894 una certa Nettie honeyball (nome d’arte di Jessie Allen), cassiera di una drogheria, si appassionò a questo sport tanto da volerne fare parte, e tanto da diventare non solo tifosa, ma la prima calciatrice al mondo. Qualche anno dopo, nel 1933, un’altra ragazza entrò di diritto nella storia del pallone: Edelmira Calvetó,catalana e innamorata del calcio e del Futbol Club barcelona, riuscì a convincere Hans Gamper, uno dei fondatori dei blaugrana, a farla entrare in società. Il suo sogno più grande si realizzò, dando così modo ad altre giovani tifose come lei di prender posto in un mondo sino ad allora esclusivamente maschile. La storia del calcio al femminile, per tifo, gioco e professione, non è stata e ancora non è facile, anzi: è una strada spesso in salita, che però non ha mai visto le donne demordere. In Italia e nel mondo, il numero delle donne che seguono il calcio è in costante crescita, e la loro competenza quando si parla di formazioni e schemi non è certo inferiore a quella degli uomini che, come loro, non possono fare a meno di guardare ogni partita, sugli spalti o in televisione. Perché il calcio è amore ma, a differenza di altri tipi d’amore, non passa mai, qualsiasi cosa accada.

 

Marta Elena Casanova, nata a Genova, ha tre grandi passioni: il calcio, la lettura e la moda. Da qualche anno vive a Milano, dove ha iniziato a lavorare in redazioni di periodici femminili occupandosi di moda. Lasciato il luccicante mondo di abiti e accessori, ha iniziato a collaborare con varie testate, per cui scrive prevalentemente di arte e libri. Da cinque anni, per RocknRoll Radio, conduce un programma settimanale che parla di cultura, letteratura e attualità. Nel 2014 ha pubblicato “Che libro mi metto oggi?” (Editrice Bibliografica), mettendo così insieme moda e classici della letteratura.

 

Venerdì 22 giugno 2018 dalle ore 18:00

 

Buio Pesto Live

 

Il nuovo CD Album dei Buio Pesto si intitola “Verde”, il colore inesistente più diffuso sul nostro pianeta, colore del pesto e del basilico. Contiene 12 nuove canzoni, tra le quali alcune destinate a far parlare molto di sé. Come sempre i generi musicali sono molteplici e lontani tra di loro: pop, dance, rock, electro swing e qualche imperdibile cover parodistica, marchio di fabbrica dei Buio Pesto, giunti al loro 12° CD Album in 23 anni di musica dialettale ligure. Massimo Morini e soci lo presentano dal vivo alla Feltrinelli di Genova.

 


 

C.S.

 

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento