Un tema per 9 speaker, TEDxGenova è un successo: la fotogallery dell’evento

Di il Febbraio 25, 2019

GENOVA – A tutti gli effetti un’edizione da record quella del 2019 per TEDxGenova. La serie di conferenze TED tenutasi sabato 23 febbraio alla
Sala Grecale del Centro congressi del Porto Antico
ha attratto un pubblico di 750 persone facendo sold out di biglietti. Dal 2015, anno della primissina edizione, ad oggi TEDxGenova ha attirato a Genova più di 2mila spettatori generando oltre un milione e mezzo di visualizzazioni sul proprio canale YouTube alle quali, naturalmente, a partire dai prossimi giorni si aggiungeranno quelle dei video dei nove talk di questa edizione.

La fotogallery

In ordine di apparizione, gli speaker di TEDxGenova 2019 dal Tema “X Kind of Magic” sono stati:

Anna Maria Hefele – musicista austriaca, ha mostrato la sua particolarissima abilità di canto polifonico, che le permette di emettere e controllare da due a tre note contemporaneamente

Ludovica Corti – studentessa di design e interprete LIS, ha coniugato queste sue due passioni creando insieme al suo team un gioco innovativo per l’interazione (e l’integrazione) tra bambini sordi e bambini udenti.

Giovanni Perotto – ingegnere dei materiali dell’Istituto Italiano di Tecnologia, ha illustrato una scommessa vincente sull’economia circolare, trasformando i residui vegetali dell’industria alimentare in “bioplastica”.

Maddalena Marini – ricercatrice in neuroscienze dell’Istituto Italiano di Tecnologia, ha elaborato un test per misurare il pregiudizio inconsapevole prodotto dal nostro cervello.

Chris Richmond – social startupper, creatore dell’app Mygrants che, attraverso quiz, giochi e domande, permette ai migranti di informarsi e formarsi, per integrarsi in un nuovo paese e far emergere il proprio talento.

Giovanni Solari – professore ordinario del Dipartimento di ingegneria civile, chimica e ambientale dell’Università di Genova, tra i pionieri a livello mondiale nel campo dell'”ingegneria del vento”.

Eyal Lerner – ha raccontato di come è riuscito, attraverso la musica e l’educazione, a trasformare i ragazzi di oggi in testimoni e custodi della memoria dell’Olocausto, lasciando loro un segno positivo per tutto il resto della vita.

Andrea Facco – fotografo genevese che, attraverso la sperimentazione ed il perfezionamento di nuove tecniche, è arrivato a realizzare una tecnica del tutto nuova: quella degli “abiti di luce”.

Chiara Luzzana – sound designer, ha registrato i suoni e i rumori di Genova trasformandoli, grazie ad un sapiente uso delle campionature e delle tecniche di mixaggio, in una originalissima colonna sonora ispirata alla nostra città.

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento