DE FERRARI, SBOCCIA LA FONTANA PER EUROFLORA

Di il Aprile 16, 2018
Emilio Scappini

Sale il fermento in città per l’edizione 2018 di Euroflora

 

GENOVA – Sessanta ragazzi e ragazze, con indosso la t-shirt ufficiale di Euroflora nei Parchi, hanno animato, sabato 14 aprile, piazza De Ferrari, distribuendo ai genovesi e ai turisti sulla piazza e nelle vie adiacenti fiori offerti dai florovivaisti della Liguria.

 

La fontana si è trasformata così in un giardino di ranuncoli, grazie ai tantissimi fiori presenti sull’acqua. Euroflora si avvicina (si parte il 21 aprile) e, giorno dopo giorno, la Superba diventa sempre più un caleidoscopio floreale. Una città vestita a festa: la fontana di De Ferrari vestita a festa, le bandierine sulla Sopraelevata Aldo Moro e i balconi fioriti grazie al concorso del Comune (e anche le vetrine). La città sarà in fermento con mostre, concerti, iniziative, visite guidate e aperture straordinarie (tra cui i Rolli). Numerosissime anche le attività nelle biblioteche, nei Civ e nelle città adiacenti, da Bogliasco a Chiavari. I giovani che hanno partecipato al flash mob sono soprattutto volontari o studenti stranieri in città per il progetto Erasmus. Hanno inoltre contribuito gli allievi dell’Istituto Linguistico Deledda.

 

Tutti i colori del Flash Mob nella galleria fotografica di Emilio Scappini

 

Come raggiungere Euroflora

Giorno dopo giorno, gli otto ettari di superficie dei parchi si stanno trasformando, accogliendo milioni di fiori e di piante originarie da ogni parte del mondo. I parchi di Nervi saranno raggiungibili esclusivamente coi mezzi pubblici. Sono stati predisposti parcheggi di interscambio in piazzale Kennedy, con servizi navetta verso Brignole. Sono previste, per tutta la durata della manifestazione, treni ogni quindici minuti. Il biglietto del treno e della navetta è compreso con quello di Euroflora. Condizioni meteo permettendo, sarà possibile raggiungere i Parchi di Nervi con il battello, grazia al Consorzio Golfo Paradiso, che offre due partenze al giorno dal Porto Antico – Calata Mandraccio al Porticciolo di Nervi (ore 10-14), con ritorno alle 18.

 

(C.S.)

 

Su Emilio Scappini

Istrionico, poliedrico, sempre sul pezzo. Per lui la fotografia è un'arte e una missione. Ha fatto di un hobby una passione trasformando ogni immagine in un ritratto da incorniciare. È la perfetta sintesi di esperienza ed entusiasmo al servizio della redazione.

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento