Arena del Ducale: i film in programmazione fino al 19 agosto

Di il 14 Agosto 2019

GENOVA – Circuito Cinema al Ducale, l’arena estiva nel Cortile Maggiore di Palazzo Ducale, prosegue la programmazione nei prossimi giorni con altri titoli da recuperare fra i film più apprezzati e interessanti degli ultimi mesi. Sono: Ma cosa ci dice il cervello di Riccardo Milani con Paola Cortellesi e Stefano Fresi (venerdì¬ 16 agosto), Nureyev The White Crow di Ralph Fiennes con Oleg Ivenko e.Ralph Fiennes (sabato 17 agosto), Il traditore di Marco Bellocchio con Pierfrancesco Favino e Luigi Lo Cascio (domenica 18 agosto), Roma di Alfonso Cuaron con Yalitza Aparicio, Marina de Tavira (lunedì¬ 19 agosto) in lingua originale spagnola. Tutti i film iniziano alle ore 21,15. I biglietti d’ingresso valgono come biglietto Amt nelle quattro ore successive dall’inizio della proiezione. La rassegna è curata da Circuito Cinema Genova in collaborazione con Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura.

Ecco, in forma di breve, i dati sui film.

Venerdì¬ 16 agosto – h. 21,15

Cortile Maggiore, Palazzo Ducale

Proiezione del film

“Ma cosa ci dice il cervello”

di Riccardo Milani

Con Paola Cortellesi, Stefano Fresi

Commedia, Italia

Giovanna lavora al ministero dove in apparenza conduce una professione che più grigia non potrebbe essere, o meglio così¬ appare in pubblico per camuffare la sua vera identità, quella di agente della Sicurezza Nazionale il cui primo dogma è non dare nell’occhio. Tra una missione a Marrakech e una a Mosca si riavvicina ai compagni di liceo, che possono dire di fare una vita soddisfacente. Il film ha ottenuto 2 candidature e vinto un premio ai Nastri d’Argento.

Sabato 17 agosto – h. 21,15

Cortile Maggiore, Palazzo Ducale

Proiezione del film

“Nureyev the The White Crow”

di Ralph Fiennes

Con Oleg Ivenko, Ralph Fiennes

Biografico, Gran Bretagna

Ballerino intrepido e fuori da ogni schema, Rudolf Nureyev cresce in tecnica e splendore. Avido di conoscenza, la tourné del 1961 a Parigi è¨ la risposta ai suoi desideri e al bisogno di conoscere più da vicino la cultura e il balletto occidentali. Le lezioni di inglese prese in Russia gli permettono di avvicinare i ballerini dell’Opera, di comunicare con loro e di condividere i rispettivi punti di vista sulla danza e sul mondo. Incontenibile e ribelle, Nureyev sfora gli orari della ‘ricreazione’ e si attira i sospetti del KGB, che lo marca stretto.

Domenica 18 agosto – h. 21,15

Cortile Maggiore, Palazzo Ducale

Proiezione del film

“Il traditore”

di Marco Bellocchio

Con Pierfrancesco Favino, Luigi Lo Cascio

Drammatico, Italia

Sicilia, anni Ottanta. La è guerra aperta fra le cosche mafiose: i Corleonesi, capitanati da Totò Riina, sono intenti a far fuori le vecchie famiglie. Mentre il numero dei morti ammazzati sale come un contatore impazzito, Tommaso Buscetta, capo della Cosa Nostra vecchio stile, è rifugiato in Brasile, dove la polizia federale lo stana e lo riconsegna allo Stato italiano. Ad aspettarlo c’é il giudice Giovanni Falcone che vuole da lui una testimonianza indispensabile per smontare l’apparato criminale mafioso.

Lunedì¬ 19 agosto – h. 21,15

Cortile Maggiore, Palazzo Ducale

Proiezione del film

“Roma”

di Alfonso Cuaron

Con Yalitza Aparicio, Marina de Tavira

Drammatico, Messico, Usa

In lingua originale spagnola con i sottotitoli in italiano

Messico, 1970. Roma è un quartiere medioborghese di Mexico City che affronta una stagione di grande instabilità  economico-politica. Cleo è la domestica tuttofare di una famiglia benestante che accudisce marito, moglie, nonna, quattro figli e un cane. Cleo è india, mentre la famiglia che l’ha ingaggiata è di discendenza spagnola e frequenta gringo altolocati.

INFO 
t. 010583261  | info@circuitocinemagenova.it www.circuitocinemagenova.comUfficio stampa: Circuito Cinema Genova t. 010 583261

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi essere loggato per postare un commento Accedi

Lascia un commento