“Alla ricerca della bellezza nei quattro elementi: Fuoco, Aria, Acqua, Terra”, nuovo ciclo di Mercoledì Scienza

Di il 17 Febbraio 2020

GENOVA-Mercoledì 19 febbraio alle ore 17 nell’Auditorium dell’Acquario di Genova avrà inizio un nuovo ciclo di Mercoledì Scienza dedicato “Alla ricerca della bellezza nei quattro elementi: Fuoco, Aria, Acqua, Terra” in un percorso tra natura, arte, poesia, musica e altro ancora.

Il ciclo è organizzato dall’Associazione Amici dell’Acquario in collaborazione con l’Acquario stesso, il Festival Internazionale di Poesia, il Teatro Carlo Felice, gli Amici dei Musei Liguri e di Palazzo Ducale. È il frutto di un meraviglioso dialogo tra le varie realtà culturali attorno a un tema veramente condiviso.

Si vuole soprattutto richiamare l’attenzione verso l’importanza della bellezza che certo “salverà il mondo”, come è stato più volte autorevolmente detto, ma deve innanzitutto essere continuamente  e ovunque scoperta, ammirata, amata e protetta da ciascuno.

Il “culto della bellezza” sarà trattato in quattro incontri ogni mercoledì dal 19 febbraio all’11 marzo, mostrandone gli aspetti più significativi nei vari elementi attraverso presentazioni, letture poetiche, proiezioni di immagini naturalistiche e artistiche, interventi musicali.

Nella giornata di mercoledì 19 prossimo avrà luogo la presentazione del ciclo da parte di Lilia Capocaccia Orsini e di Claudio Pozzani, cui seguirà l’intervento di Giovanna Rotondi Terminiello, letture poetiche di Claudio Pozzani, proiezione di fotografie di Luisa Ferrari e commento musicale del violoncellista Giovanni Ricciardi.

Il ciclo proseguirà fino a mercoledì 11 marzo. Tutti gli incontri si svolgeranno il mercoledì alle ore 17.00 presso l’auditorium dell’Acquario di Genova e sono a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per informazioni, 010/2345.279-323, amici@costaedutainment.it, www.amiciacquario.ge.it.

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi essere loggato per postare un commento Accedi

Lascia un commento