La musica elettronica incontra la performance a Palazzo Ducale con il concerto di Armenia

Di il Dicembre 19, 2018

GENOVA – Andrà in scena domenica 30 dicembre alle ore 19 nella Sala Dogana di Palazzo Ducale il concerto Electronic Live Set, Visual e Performance “Kontamica & Duplex Ride” di Armenia.

Al live parteciperanno la fotografa professionista Eliana Maffei, i danzatori Giorgia Ponticello, Mattia Moro e il cantante Ivano Baldassarre

L’artista Armenia

“Ho capito di essere un infiltrato nel mondo delle macchine e dell’elettronica. Di base un sovversivo. Vado verso l’uomo e tutto viene adeguato a questo fine in vari modi e vie.
Installo un virus umano e vado al risultato. Allora le macchine, sia software che hardware, cominciano a piegarsi, a scaldarsi e a diventare vive. A volte è sorprendente. Un’operazione alchemica ai miei occhi. Comanda il Saggio. Sullo sfondo il Bambino e il Catastrofista.”

I brani in chiaroscuro di Armenia sono densi, spesso inquieti. Coniugano l’approccio istintivo e intuitivo con la cura meticolosa del quadro sonoro.
Dal 2013, dopo una lunghissima assenza dalle scene, è tornato all’attività live solista e all’utilizzo espressivo e sperimentale del visual.

Dal 2016 collabora inoltre con il danzatore e coreografo Alekseij Canepa e la sua “Kseij Dance Company”.
A Settembre 2017, dopo i precedenti “A New Beginning” e “Reboot (Live)”, ha pubblicato l’ album di studio “We Are Still Machines”.
La bonus track di chiusura di “We Are Still Machines” è “Here I Am”, risultato di un’altra bellissima collaborazione con Lisfrank.
Nel Giugno 2018 ha pubblicato il secondo album dal vivo “Echoes”, disponibile su Bandcamp: registrato dal vivo al Museo di Sant’Agostino di Genova il 17 Marzo 2018.
A Settembre 2018 ha pubblicato “The Wedding Gig”, registrato dal vivo a Montanesi. Il mix emozionale ed energico di un trio internazionale inedito che fonde elettronica viscerale, sperimentazioni alla chitarra elettrica, rumore con l’espressione corporea della danza. Un rito purificatorio del luogo e del tempo.
Con l’ottimo Andy Moor (The Ex) (chitarra elettrica, nato a Londra, EN, da Amsterdam, NL), Armenia (electronics, da Genova, IT), Valentina Campora (danza, nata a Genova, IT, da Amsterdam, NL).

Info

L’ingresso al concerto è gratuito.

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento