LA CARICA DEI CINQUEMILA: GENOVA SCENDE IN PIAZZA A DIFESA DEL CLIMA

Di il Marzo 16, 2019
Emilio Scappini

Diverse migliaia di studenti hanno invaso le strade della città per protestare contro il mare inquinato, i rifiuti che invadono la Terra e lo spreco alimentare

GENOVA – Tutti insieme per la difesa del clima. Quasi cinquemila studenti genovesi sono scesi in piazza, così come nella maggior parte nelle città italiane, per “Fridays for future”, la manifestazione organizzata per chiedere politiche sul clima. In piazza tantissimi bambini, ragazzi, insegnanti, ma anche semplici cittadini che hanno aderito all’iniziativa per ribadire a chi governa l’urgenza di invertire la rotta sulle politiche per contrastare il riscaldamento globale e salvare il pianeta.

La manifestazione è cominciata alle 9.30 con un presidio in piazza De Ferrari, dove sono stati preparati slogan e manifesti; da qui i giovani hanno raggiunto in corteo il Porto Antico, dove è stato organizzato un flash mob per simulare gli effetti del cambiamento climatico: «Avremmo voluto chiedervi di sdraiarvi tutti per simulare il futuro prossimo, quando parte dell’umanità morirà se non torniamo indietro, ma siete talmente tanti che non è possibile», ha detto al megafono una delle organizzatrici.

La fotogallery a cura di Emilio Scappini

Su Emilio Scappini

Istrionico, poliedrico, sempre sul pezzo. Per lui la fotografia è un'arte e una missione. Ha fatto di un hobby una passione trasformando ogni immagine in un ritratto da incorniciare. È la perfetta sintesi di esperienza ed entusiasmo al servizio della redazione.

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento