Fuori il Teatro della Tosse, in Piazza Sarzano arrivano i Teatri Mobili con due spettacoli

Di il Febbraio 27, 2019

GENOVA – Per l’ambito il Teatro della Tosse nel cuore di Genova, dal 28 febbraio al 2 marzo andranno in scena in Piazza Sarzano dentro un camion/teatro che diventa palco Teatri Mobili, “Manoviva” e “Antipodi” della Compagnia Girovago e Rondella e Compagnia Dromosofista.

Da sempre il rapporto tra il centro storico di Genova e il Teatro della Tosse è molto forte, non solo perché la sua sede da ormai molti anni è in Stradone Sant’Agostino, nel cuore della città vecchia ma anche per le molteplici iniziative sul territorio che ogni anno si ripetono e aumentano. Moltissime sono le collaborazioni con le realtà che da molti anni lavorano in questa zona siano esse istituzioni, privati, associazioni o enti culturali, sociali o artistici. Un presidio culturale che nel corso degli anni ha sicuramente trasformato il territorio circostante rendendolo più vivace e generando un importante indotto.

Teatri Mobili

Teatri Mobili sono un bus e un camion teatro che ospitano al loro interno spettacoli unici e senza parole per un massimo di 35 spettatori alla volta. I due mezzi delimitano un’area foyer all’aperto, uno spazio conviviale con un palco per la musica dal vivo, i teatrini emozionali (scatole elettromeccaniche per uno spettatore) e una biblioteca sulle arti dello spettacolo. A esibirsi, in spettacoli magici adatti a tutti, è un’intera famiglia, i capostipiti Girovago e Rondella e i loro figli che qualche anno fa hanno fondato la Compagnia Dromosofista.

“Manoviva”

“Manoviva”

In tre turni, alle ore 17, 19 e 21, va in scena “Mano viva”, burattino a cinque dita che cammina. “Manoviva”, teatro di figura, un’altro universo,solo le mani raccontano, senza parole… accompagnato da due musicisti, 20 minuti di spettacolo assolutamente nuovo per l’Europa. Lui e Lei vi strabiglieranno per la loro abilità.

E le mani si trasformarono in due incredibili personaggi capaci di esibirsi in numeri di giocoleria e acrobatica, meglio di qualunque essere uMano… Lui non è solo giocoliere, ma anche one man band e mangiafuoco, Lei funambola e non solo. Le luci della ribalta si accendono e Voi tutti vi ritroverete immersi in un mondo fantastico in miniatura dove tutto è possibile e reale. Il personaggio Mano viva nato da un brevetto di Girovago e Rondella viene utilizzato anche negli ospedali e nelle scuole come terapia didattica motoria.

“Antipodi”

Il teatro bus

Alle ore 18, 20 e 22, invece, è il turno di “Antipodi”. Un punto qualsiasi sul globo ha il suo opposto. Paesaggi ed esseri molto diversi fra loro sono uniti da una linea uguale al diametro terrestre. Laddove tutto diventa raggiungibile pensiamo ad un luogo che esiste, ma che si allontana ad ogni nostro passo. Tre personaggi invitano il pubblico a seguirli in un viaggio agli antipodi del mondo. Un viaggio surreale su un cavallo in miniatura, tra personaggi stralunati e minuscoli uomini d’ombra in corsa. Antipodi  l’unione di diversi stili e tecniche del teatro di figura, dalle ombre cinesi alla manipolazione di oggetti, al teatro fisico.

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento