Staglieno, al via la settimana dei cimiteri europei. Gli appuntamenti in programma

Di il 24 Maggio 2024

Un ricco programma di eventi ad ingresso libero per valorizzare il patrimonio storico, artistico e architettonico conservato all’interno del Cimitero Monumentale genovese

GENOVA – Inaugurata oggi al Tempio Laico del Cimitero Monumentale di Staglieno la WDEC-Settimana alla Scoperta dei Cimiteri Europei, promossa da ASCE (Association of Significant Cemeteries in Europe) e organizzata dal Comune di Genova con il sostegno di ASEF Onoranze Funebri e DENI Distribuzioni elettriche Nord Italia.

Anche quest’anno Staglieno partecipa alla WDEC, in programma dal 24 maggio al 2 giugno, con un ricco programma di eventi culturali volti alla valorizzazione del patrimonio storico, artistico e architettonico custodito all’interno del Cimitero Monumentale genovese.

La prima Giornata si è aperta, dopo l’inaugurazione ufficiale alla presenza di rappresentanti istituzionali, delle associazioni del territorio e delle istituzioni culturali coinvolte nell’iniziativa, con la Benedizione della Cappella di Ingresso e l’apertura della mostra fotografica “Staglieno: dove la memoria è scolpita nella pietra”, con GenovaFa e Polo della Fotografia.

Quindi la presentazione del restauro dell’Angelo dello scultore Enrico Astorri, con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Genova e Direzione Lavori Pubblici del Comune di Genova, che ha curato anche la visita guidata ai restauri con il contributo della storica dell’arte Caterina Olcese e del funzionario restauratore Stefano Vassallo.

Chiusura musicale al Pantheon con il concerto a cura del Conservatorio N. Paganini con la Classe di Musica Insieme Archi, diretta dal Maestro Carlo Costalbano.

Tutti gli eventi della Settimana alla Scoperta dei Cimiteri Storici Europei sono ad ingresso libero. Il programma completo della WDEC sul sito internet del Cimitero Monumentale di Staglieno al link https://staglieno.comune.genova.it/it/content/wdec-2024

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi essere loggato per postare un commento Accedi

Lascia un commento