Carignano segreto: domenica 22 maggio cinque visite guidate e animate per le vie e le piazze del quartiere

Di il 12 Maggio 2022

GENOVA – Domenica 22 maggio, alle 16, cinque visite guidate e animate porteranno genovesi e turisti alla scoperta delle vie e delle piazze del quartiere. È “Carignano segreto!”, l’iniziativa realizzata dal Municipio I Centro Est in collaborazione con il Circolo Culturale Fondazione Amon APS, Civ Carignano e Associazione Noi per Carignano. L’evento vede la partecipazione del Gruppo Storico Sestrese, Genova Dreams, D & E Animation, Gruppo Storico I Gatteschi, Gruppo Folcloristico Città di Genova, Compagnia Shams, le guide turistiche di Explora Genova Francesco Pittaluga e Domenico Carrata.  

«Genova è una città da conoscere e da vivere provando l’emozione di poter passeggiare nel cuore della storia e di potersi imbattere, ad ogni angolo nelle tracce delle presenze del passato – spiega Marco Pepè del Circolo Culturale Fondazione Amon APS – Dalla voce dei nostri narratori, in una passeggiata guidata di circa due ore, conosceremo le storie, gli aneddoti, le leggende, scopriremo la faccia nascosta di Genova e del suo popolo, quella più “privata”, talora inconfessabile, altre volte tanto pubblica da avere occupato intere pagine di storia».

Durante le visite si potranno incontrare: la Duchessa di Galliera che racconterà le sue filantropiche opere, il pittore Pellegro Piola la cui vita fu spezzata per la gelosia di un rivale che non aveva gradito la committenza di un quadro che gli era stato commissionato. E poi: Caterina Campodonico la cui vita è ricordata nell’epitaffio di Gian Battista Vigo.

La visita, gratuita, è organizzata con l’obbligo di utilizzo di radiotrasmettitori (2 euro a persona di noleggio) per un’ottimale fruizione del tour.

La partecipazione è fino a esaurimento posti: 5 gruppi da 50 persone a gruppo.

Prenotazioni via email a: fondazioneamon@live.it 

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi essere loggato per postare un commento Accedi

Lascia un commento