“Vite” racconta le storie di chi ha vissuto la guerra, in scena al Teatro Govi

Di il Aprile 11, 2019

GENOVA – Un omaggio alla vita, scritto da un quarantenne, offerto a chi ha vissuto sulla sua pelle i disastri del fascismo e della guerra. Venerdì 12 aprile alle ore 21 il Teatro Rina e Gilberto Govi di Genova Bolzaneto presenta “Vite” di Maurizio Raffo e Mario Flamigni, a cura dell’associazione culturale “Azonzo” e con la regia di Maurizio Raffo.

“Vite” è il racconto di storie passate, di gente semplice, a volte anche coraggiosa, “piccoli eroi nascosti”. È un tributo a quanti hanno fatto la storia senza accorgersene. È un ringraziamento a quei giovani che hanno lottato per la nostra libertà. È un riconoscimento affettuoso e commosso a quella che io considero ‘la verità dei protagonisti”.

Tratto dalla tradizione orale di chi le storie le ha vissute in prima persona perché “Vite” è come noi, è dentro di noi; “Vite” si nasconde ma prima o poi ritorna. “Vite” è la storia, è commestibile, è ridere, è piangere, è veleno, è incazzature, “Vite” non ti dice nulla sul domani, non ha un volto ma mille fotogrammi, è sogno, è realtà, è ovunque, “Vite” ti è accanto anche quando non te ne accorgi, è liti, è bianco, è nero.

Per info

010 7404707 / 3771753705

www.teatrogovi.it

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento