Trenta Ore Photo Marathon, la maratona fotografica solidale a favore di AISM

Di il Febbraio 11, 2019
Italia Photo Marathon

GENOVA – Trenta Ore Photo Marathon è il nome della maratona fotografica organizzata da Italia Photo Marathon, AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), Trenta Ore per la Vita e sostenuta da Melavi’ che prenderà il via alle ore 10 domenica 3 marzo in contemporanea in tutto il territorio italiano, compresa la città di Genova.

 

 

La Trenta Ore Photo Marathon è aperta a tutti e con qualunque qualunque mezzo fotografico digitale: reflex, compatte, smartphone.

Durante la giornata verranno resi noti 3 temi fotografici. Esattamente alle 10, alle 13 e alle 16, simbolicamente ogni 3 ore, proprio perché ogni 3 ore si registra una nuova diagnosi di SM.

I temi, segreti fino al rilascio, verranno lanciati via social o in una delle trasmissioni televisive RAI coinvolte, così da raggiungere tutta la penisola. I partecipanti dovranno lasciarsi ispirare da storie o esperienze di SM al femminile e, una volta rilasciato il tema, potranno girare liberamente per il proprio territorio e scattare seguendo il proprio stile e la propria creatività.

I concorrenti avranno a disposizione 30 ore per fotografare (fino alle ore 16 del 4 marzo) e 30 ore per selezionare, elaborare e caricare una foto per ogni tema sul portale dedicato (fino alle 22 del 5 marzo).

Tutte le foto inviate andranno a formare una grande gallery sul web.

Una giura tecnica insieme a rappresentanti di AISM e di Trenta Ore per la Vita decreterà i vincitori che saranno invitati all’evento di premiazione.

 

 

I fondi raccolti con l’iscrizione verranno destinati al progetto “Sclerosi Multipla: giovani mamme e bambini” promosso da AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla in collaborazione con Trenta Ore per la Vita.

Ogni giorno in Italia 6 donne scoprono di avere la sclerosi multipla, sono perlopiù giovani donne o giovani mamme (tra i 20 e 40 anni). Molto spesso la loro vita e quella dei loro figli viene stravolta completamente. Attraverso una rete di protezione attiva in 50 città italiane con un equipe composta da psicologi, legali, professionisti e volontari sarà possibile fornire loro l’aiuto necessario per combattere la propria sfida quotidiana con la malattia.

Per partecipare

Ihttps://www.italiaphotomarathon.it/trentaore

 

 

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento