TRADIZIONE IN VALPOLCEVERA CON LA MOSTRA DELLA ZUCCA

Di il novembre 6, 2018
Festa della Zucca di Murta

Il secondo e terzo fine settimana di novembre torna la manifestazione dedicata quest’anno al dialetto genovese

 

GENOVA – Torna a Murta, frazione di Genova Bolzaneto, l’appuntamento con la 32esima edizione della tradizionale Mostra della Zucca, in programma nel secondo e terzo fine settimana di Novembre (il 10 e 11 e il 17 e 18).

Alcune zucche dalle forme originali (foto di Scappini)

Organizzata dal Comitato Promotore Mostra “Dall’A alla ZUCCA”, con il patrocinio del
Comune di Genova, la manifestazione avrà come tema “Murta: A Succa … a parla Zeneize. Modi di dire e gastronomia tipica di quest’angolo di Valpolcevera”.

Da sempre tra gli eventi più frequentati della zona, l’evento quest’anno vuole fortemente riportare in primo piano la sua operosa vallata, duramente provata dal crollo del Ponte Morandi ma dotata di un’ineguagliabile forza di reazione.

 

I partecipanti sono invitati a presentare le loro zucche dal 4 al 9 Novembre dalle ore 15 alle ore 18 presso la Parrocchia di San Martino di Murta. Saranno premiate la zucca più grossa, la più lunga, la più strana e, ovviamente, la più bella. Un altro premio sarà assegnato alla zucca più fortunata, mediante estrazione a sorte tra tutte le zucche presentate all’esposizione.

 

Festa della Zucca di Murta

Tante ricette si possono preparare con la zucca (foto di Scappini)

Nel corso dei due fine settimana su cui sarà articolata la rassegna, alla ricchezza di forme e di colori delle zucche in esposizione si unirà, come sempre, la ricchezza di sapori delle specialità gastronomiche (piatti a base di zucca accompagnati dalla degustazione del vino bianco Novello Valpolcevera fresco di vendemmia) e dall’approfondimento di un elemento caratteristico del territorio, il dialetto genovese, che per la sua peculiarità può essere considerato una vera e propria lingua.

 

Inoltre, gli operatori economici di Bolzaneto ed alcuni istituti scolastici parteciperanno all’iniziativa con esposizioni di elaborati ispirati dalle zucche, sviluppando il tema di quest’anno. Nella Chiesa di San Martino si terranno concerti d’organo e di canto. Sarà presente anche l’Osservatorio Astronomico di Genova con un programma di attività
didattica.

 

L’evento non ha fini di lucro: l’intero ricavato sarà, infatti, devoluto in beneficenza. Malgrado il crollo del Ponte Morandi, Murta è sempre facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici (stazione ferroviaria di Genova Bolzaneto) o con il mezzo privato (uscita al casello autostradale di Bolzaneto).

 

In occasione della Mostra, AMT potenzierà il servizio del bus n. 74 per il collegamento tra il fondo valle ed il paese: il tratto di strada interessato sarà vietato al transito ai non residenti; possibilità di parcheggio auto in Via Nostra Signora della Guardia e in Via Ugo Polonio. È anche possibile arrivare alla manifestazione percorrendo le antiche crêuze.


Info utili

Inaugurazione Mostra: Sabato 10 Novembre ore 10,30.
Orari di apertura: 10 Novembre dalle ore 10,30 alle ore 18; 11, 17 e 18 novembre dalle ore 10 alle ore 18.
Premiazione concorsi: Domenica 11 Novembre ore 18, la Zucca più grossa e la Zucca più lunga; Domenica 18 Novembre ore 18, la Zucca più strana e la Zucca più bella, “Vetrine in festa”, i Lavori scolastici.

 

Programma dettagliato, storia e immagini sulla manifestazione sono comunque reperibili
sul sito Internet ufficiale della mostra, all’indirizzo http://www.murtaezucche.it.

Mail: info@murtaezucche.it
Web: http://www.murtaezucche.it
Facebook: https://www.facebook.com/MostraZuccaMurta
Instagram: https://www.instagram.com/MostraZuccaMurta
Youtube: http://www.youtube.com/user/ZuccaMurta
Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/316683002456652/

 

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento