Teatro della Tosse, una stagione ragazzi da record con 17.800 biglietti venduti

Di il Maggio 13, 2019

GENOVA – La stagione ragazzi 2018/2019 del Teatro della Tosse registra numeri da record.

Gli spettacoli de La domenica in famiglia e le mattine per le scuole hanno staccato complessivamente 17.800 biglietti ovvero il 17% in più rispetto alla stagione precedente.

La stagione iniziata a novembre e conclusa pochi giorni fa con oltre venti titoli si conferma la più lunga, longeva e seguita stagione dedicata al teatro ragazzi di tutta la Liguria e una delle più importanti a livello nazionale.

A confermarlo anche l’elenco dei titoli vincitori dell’ Eolo Awards, il più importante premio nazionale di teatro ragazzi, che ha assegnato una menzione per il miglior spettacolo a “Pollicino”,  messo in scena dal Teatro del Piccione di Genova e coprodotto con il Teatro della Tosse, regia e drammaturgia della Compagnia Rodisio di Davide Doro e Manuela Capece (andato in scena lo scorso novembre alla Tosse).

A trionfare come Miglior spettacolo è stato “Zanna Bianca” di Inti Theatro, di Francesco Niccolini interpretato da Luigi D’Elia che mettono in scena il famoso testo di Jack London (in scena il 17 marzo scorso nel cartellone de La Tosse in famiglia).

E scorrendo i riconoscimenti assegnati in questa edizione del Premio sono molte le compagnie che nel corso degli anni sono state protagoniste sul palco della Tosse.

Molti anche quest’anno i titoli che hanno fatto registrare il tutto esaurito o che hanno raddoppiato le repliche in programma come L’omino della pioggia di Michele Cafaggi, Il Famoso canto di Natale del Signor Charles Dickens de I Teatri Soffiati,  La Gabbianella e il gatto di Federica Sassaroli e Il Gatto con gli stivali di Teatro Verde.

La Stagione ragazzi riprenderà il prossimo autunno ma questa estate sarà possibile vedere in giro per l’Italia alcune produzione targate Tosse come il nuovo Astolfo sulla Luna e altre produzioni dedicate ai ragazzi.

Teatro della Tosse

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento