Ritorna l’Autunno a Palazzo Spinola: giovedì la presentazione del dipinto restaurato

Di il settembre 20, 2017

GENOVA – A Palazzo Spinola ritorna l’Autunno. Da giovedì 21 settembre (ore 17) sarà possibile ammirare nuovamente “l’Autunno”, dipinto di Francesco Bassano, pittore veneto del Cinquecento. L’opera, restaurata dal Laboratorio di Nino Silvestri, sarà presentata a Palazzo Spinola, e offrirà l’occasione sia per approfondire la conoscenza del pittore, sia per riflettere sulle attività agricole da lui raffigurate.

 

L’Autunno di Francesco Bassano

L’incontro è il secondo appuntamento del ciclo dedicato alle “Quattro Stagioni” di Palazzo Spinola, il più antico nucleo del patrimonio artistico del palazzo essendo appartenuto alla famiglia Grimaldi, a cui si deve la costruzione dell’edificio. Illustrerà la storia dei dipinti del palazzo Farida Simonetti, direttore della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola, mentre Gabriella Aramini collocherà il dipinto all’interno della prolifica produzione del pittore con particolare attenzione al successo del tema delle Stagioni e Manuela Serando analizzerà le fasi della vendemmia, illustrate in una scena in cui tutto si svolge intorno a ceste, tini e botti.

 

Grazie alla collaborazione con la Camera di Commercio di Genova e le Botteghe Storiche di Genova, anche il secondo appuntamento si concluderà nelle cucine storiche con un incontro in cui grazie alla presenza questa volta del titolare della pasticceria Profumo verrà illustrata la tecnica di preparazione di alcuni prodotti tipici della stagione come canditi e marrons glacées e ne sarà gentilmente offerta una degustazione.

La partecipazione agli incontri è inclusa nel biglietto di ingresso al museo.

(C.S.)

 

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Chiara Tasso e Chiara Gaddi. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento