Rinnovato il portale delle biblioteche: un nuovo modo di comunicare

Di il giugno 13, 2018

 

GENOVA – È on line il nuovo Portale delle Biblioteche (http://www.bibliotechedigenova.it/) che offre informazioni su tutte le attività e iniziative delle biblioteche civiche. E’ l’inizio di un percorso di rinnovamento che prevede, a breve, un software di gestione su scala metropolitana e una App geo-referenziata.

 

In parallelo, le biblioteche genovesi civiche e specializzate incrementeranno i progetti di digitalizzazione dei loro materiali di pregio e il materiale digitale da dare in prestito ai loro utenti (e-book, open access, risorse derivate dalla digitalizzazione di fondi storici o di pregio delle biblioteche).

 

«Dalla carta al web, fino alle app: abbiamo scelto di rinnovare il sistema delle biblioteche per venire incontro alle esigenze soprattutto dei giovani – sottolinea l’assessore Elisa Serafini – Da oggi avremo cataloghi online, e strumenti di comunicazione condivisa tra cittadinanza e biblioteche. Un nuovo piccolo passo per il rinnovamento dei processi dei soggetti culturali della città.»

 

Il nuovo Portale Biblioteche è un’interfaccia ‘responsive’ che si adatta a ogni device. Dedica maggiore spazio ad attività ed eventi, con un calendario interattivo dedicato alle iniziative che fanno delle biblioteche luoghi di aggregazione, socializzazione, inclusione sociale e diffusione culturale (convegni, conferenze, mostre, presentazione di libri, laboratori con le classi, visite guidate, gruppi di lettura, incontri di alfabetizzazione informatica, maratone di lettura ecc.).

 

Immagini e grafica sono state rinnovate per facilitare la navigazione – garantendo al contempo l’accessibilità alle persone con disabilità sensoriale – ed è stato ideato un nuovo logo che diventerà il brand delle attività e dei servizi di promozione della lettura.

 

I testi e i contenuti sono alleggeriti – meno tecnici e autoreferenziali nell’impostazione e nella terminologia – per rendere più semplice il reperimento delle informazioni, con un occhio particolare ai giovani. C’è poi la possibilità di condividere contenuti delle pagine e accesso ai profili Facebook e Instagram delle biblioteche.

 

Il nuovo Portale valorizza anche l’identità territoriale e delle singole biblioteche mediante l’abbinamento a ogni struttura di uno slogan che la descrive e di uno spazio in cui promuovere specifiche iniziative e servizi, con una sezione denominata “solo qui” che individua le peculiarità di ogni biblioteca.

Una redazione centralizzata e partecipata garantisce aggiornamento e omogeneità redazionale dei contenuti e, al contempo, il coinvolgimento delle biblioteche nella produzione degli stessi.

Infine, il nuovo applicativo è pienamente integrato con Visit Genoa per la promozione delle iniziative più importanti.

 


 

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento