RIFF 2018, IL RILANCIO DEL TURISMO PASSA DAL CINEMA

Di il maggio 14, 2018

Dati alla mano la rassegna cinematografica appena conclusa lancia la stagione estiva del turismo della Riviera. La soddisfazione degli albergatori di Sestri Levante: “L’aumento del numero di turisti è favorito dall’organizzazione di eventi come il Riviera Film Festival”

 

SESTRI LEVANTE (GE) – Una manifestazione in crescita esponenziale, in grado di conferire visibilità internazionale non solo ai registi under-35 in gara, ma anche a Sestri Levante e Portofino. Il Riviera International Film Festival, nato dalla passione per il cinema e per la Liguria del produttore di Los Angeles Stefano Gallini Durante (fondatore e presidente dell’appuntamento) e del direttore esecutivo Vito D’Onghia, e realizzato con il sostegno di Regione Liguria, del Comune di Sestri Levante con Mediaterraneo Servizi e del Comune di Portofino, ha saputo portare in Riviera non solo registi, ma anche turisti da tutto il mondo.

 

Nella foto da sinistra a destra: Vito D’Onghia, John Campisi, Stefano Gallini Durante, Matthew Modine, Valentina Ghio, Pala Jacobbi, Ed Solomon, Cote De Pablo, Nigel Tapper, Marta Perego

«L’incremento d’immagine della Riviera dovuto al Festival – afferma Maurizio Anselmi, direttore del Grand Hotel dei Castelli – è tangibile e oggettivo. I turisti assoceranno sempre più quest’evento alla Riviera, aumentando esponenzialmente la popolarità di entrambi». Non solo pubblico italiano al Riviera International Film Festival: «oltre a grandi città italiane come Milano, Roma e Firenze – spiega Nicolò Mori, proprietario e direttore dell’Hotel Vis à Vis – abbiamo ospitato persone provenienti da Belgio, Germania e Francia». In un periodo in cui il numero di prenotazioni è notoriamente basso, si è invece registrato un buon livello di afflusso, dovuto anche al RIFF2018: «il festival ha lanciato la stagione estiva – prosegue Mori – dando una spinta all’afflusso. Gli albergatori di Sestri Levante credono fortemente in questo progetto, che può alzare ulteriormente l’asticella del turismo in tutta la Riviera ligure». Grande soddisfazione anche per Matteo Viacava, sindaco di Portofino, Comune che ha ospitato la conferenza del Presidente della Giuria Documentari del RIFF2018, il climatologo Nigel Tapper.

 

«Sestri Levante sta vivendo una stagione di crescita importante – aggiunge Valentina Ghio, Sindaco di Sestri Levante – che ha visto e continua a vedere l’apporto e la collaborazione di tanti soggetti che lavorano con passione alla valorizzazione della nostra città. Per questa ragione quando Stefano Gallini-Durante e Vito D’Onghia vennero a parlarmi sull’idea di realizzare un festival internazionale di cinema a Sestri Levante ebbi la netta sensazione che si trattava di una grande occasione che meritava tutto il supporto possibile». In cinque giorni di Festival, oltre 2000 biglietti staccati per le proiezioni e 700 per le masterclass: «Il successo è stato oltre le aspettative – continua Ghio – con un clima di gioia e di interesse così importante che ha coinvolto l’intera città. Ragazzi, cittadini, turisti, studenti, giornalisti, media internazionali, star di Hollywood, premi Nobel insieme in città per parlare di cinema, di ambiente, di sostenibilità, di social media, di costume: è la Sestri Levante che mi piace vedere, viva, attiva, coinvolta. Il ringraziamento, doveroso ma molto sentito, va all’intero apparato organizzativo del Riviera International Film Festival che ha lavorato per mesi con passione e grande impegno alla realizzazione di un evento emozionante, che rappresenta un significativo valore aggiunto alla città. Pensiamo già con grande attesa al prossimo anno».

 

C. S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Chiara Tasso e Chiara Gaddi. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento