PARCO VILLA PALLAVICINI: È RECORD DI VISITE

Di il settembre 22, 2017

Oltre 27 mila visitatori nell’ultimo anno, 231 giorni di apertura, 8 giorni di apertura straordinarie, 91 visite guidate, 7 eventi speciali. Si conclude così, con il record di presenze, il primo anno della nuova gestione privata di Villa Pallavicini.

 

GENOVA – Sabato 23 settembre il parco di Villa Pallavicini compie 171 anni dalla sua inaugurazione, e spegne la prima candelina dalla nuova gestione privata.

 

In dodici mesi – dal 23 settembre 2016 al 22 settembre 2017 – 27 mila visitatori hanno percorso i 3 chilometri di sentieri, alla scoperta del giardino del marchese. Già riconosciuto come parco più bello d’Italia a luglio, Villa Pallavicini sfonda il precedente record di visite (25 mila), che durava da ben 21 anni.

 

«I risultati del primo anno di esperienza per la nuova gestione di Villa Pallavicini – sottolinea l’assessore all’Ambiente Matteo Campora – sono davvero confortanti e indicano che il cammino intrapreso è quello giusto. Valorizzare la peculiarità di ogni Parco storico, far crescere qualitativamente la sinergia tra soggetti pubblici e privati, vuol dire costruire un’identità nuova a questi parchi, creare professionalità e nuovi modelli di gestione e fruizione per un patrimonio cittadino che deve essere sempre più curato e conosciuto, da genovesi e non».

 

Paola Bordilli - assessore al Turismo e al Commercio

Paola Bordilli

«Siamo oggi a festeggiare – dichiara l’assessore al turismo Paola Bordilli – un anno di vita di una Villa Pallavicini Restaurata: un patrimonio per i genovesi e un gioiello turistico per chi visita Genova. Abbiamo ancora molto da fare per la sua promozione e valorizzazione. Dal mio insediamento stiamo per esempio lavorando sulla segnalazione turistica che attualmente è molto carente e vetusta. La Villa ha trovato positiva l’installazione momentanea del Red Carpet che guidava i visitatori dall’attracco della Navebus; ora è opportuno installare indicazioni fisse e, perché no, anche innovative, per quello che è stato decretato il parco più bello d’Italia».

 

Contemporaneamente alle soddisfazioni e alle novità – come il nuovo bistrot “alla Casa delle Tortore”, i laboratori, il book-shop e gli incontri col direttore – la nuova gestione ha dovuto affrontare anche difficoltà come l’incendio di gennaio, i danni provocati dai cinghiali e il problema relativo alla mancanza d’acqua.

Villa Pallavicini festeggerà il suo compleanno con la mostra “Scorci di Paradiso. I cuscini di maiolica del lago grande di Villa Durazzo Pallavicini a Pegli”, una straordinaria opportunità alcuni sontuosi arredi originali del Parco Durazzo Pallavicini. La mostra sarà aperta fino al 15 ottobre.

 

 

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Un Commento

  1. Pingback: Il weekend di Villa Pallavicini, tra esoterismo e teatro | Goa Magazine

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento