Ottocento maestri infioratori attesi alla rassegna “Pietra Ligure inFiore”, la sesta edizione a maggio

Di il Marzo 18, 2019

PIETRA LIGURE (SV) – Un tripudio di arte, culture, profumi, colori ed emozioni. “Pietra Ligure inFiore”, Rassegna Internazionale delle Infiorate Artistiche, giunge alla sua sesta edizione che si terrà sabato 11 e domenica 12 maggio nelle vie e nelle piazze di Pietra Ligure e si prepara ad essere l’evento del settore più importante e più grande d’Europa.

Saranno 42 le delegazioni coinvolte e provenienti da tutta Italia e da numerosi Paesi europei: Portogallo, Spagna, Germania, Belgio, Austria, Ungheria, Polonia e Lituania saranno gli ospiti d’onore della grande infiorata che è diventata un punto di riferimento a livello internazionale, un’eccezionale vetrina per l’immagine turistico culturale della città e dell’intera Liguria e per una delle sue più peculiari tradizioni.

“Siamo davvero molto orgogliosi per essere riusciti a fare assumere a Pietra Ligure inFiore una valenza internazionale così importante”, spiega l’assessore al turismo e alla cultura Daniele Rembado che prosegue: “Edizione dopo edizione la rassegna è cresciuta in numeri e qualità ed è diventata un simbolo vincente per quello che il nostro territorio è capace di offrire in termini di bellezza e peculiarità. Siamo consapevoli del ruolo che Pietra Ligure sarà chiamata a svolgere in occasione di questo straordinario evento: un paese intraprendente che sta investendo sul turismo e su uno sviluppo economico basato su un modello di accoglienza che valorizza l’unicità dei suoi prodotti e il fascino delle sue tradizioni”.

Dopo le migliaia di visitatori ed il successo di critica dell’edizione 2016, la città è nuovamente pronta a trasformarsi in un vero e proprio museo a cielo aperto, accogliendo l’arte e la creatività di oltre 800 maestri infioratori che, dall’alba di sabato 11 maggio fino alla sera del giorno seguente, animeranno le vie e le piazze con le loro straordinarie opere d’arte, creando un vero e proprio mix di culture e di originalità espressiva. L’importanza di “Pietra Ligure inFiore” è confermata anche dalla partecipazione di città che vantano una lunga e prestigiosa tradizione nella storia delle infiorate artistiche come Genzano di Roma, Bolsena, Gerano, Fabriano e molte altre. E quest’anno ad impreziosire la rassegna sarà anche la partecipazione straordinaria delle città spagnole di Ponteareas e Castropol e della portoghese Vila do Conde, tra le più antiche e prestigiose infiorate della penisola iberica. La rassegna pietrese rappresenterà un importante momento di scambio culturale tra molti Paesi europei e sarà anche l’occasione per discutere in merito alla possibilità dell’ottenimento da parte dell’arte effimera dell’infiorata del prestigioso riconoscimento di Patrimonio immateriale dell’Umanità Unesco.

“Si terrà proprio nei due giorni della kermesse un incontro tra le delegazioni per sviluppare strategie comuni volte al raggiungimento di questo speciale traguardo, che porterebbe anche a Pietra Ligure un’eccezionale ritorno in termini di visibilità turistica”, fanno sapere dall’amministrazione comunale. Suggestivi concerti, scenografici allestimenti e intensi momenti culturali, che saranno svelati nelle prossime settimane, faranno da contorno alla manifestazione, che si preannuncia essere una delle iniziative dell’anno 2019 più significative, attrattive ed importanti della Liguria.

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento