Mercoledì Scienza all’Acquario, si conclude il ciclo “Alberi e fiori”

Di il Aprile 17, 2019

GENOVA – Mercoledì 17 aprile alle ore 17 nell’Auditorium dell’Acquario di Genova avrà luogo l’incontro conclusivo del breve ciclo dal titolo “Alberi e fiori” organizzato dagli Amici dell’Acquario con la collaborazione dell’Acquario stesso e con il sostegno della Compagnia di San Paolo.

Sarà Mario Calbi, noto per essere un appassionato conoscitore  e fotografo degli animali delle piante e soprattutto dei fiori a parlare di “La bellezza dei fiori”. È uno che guarda le piante con amore, che si fa l’insalata con le erbe spontanee, che accompagna i ragazzi in visite al piccolo verde che abita zone della nostra città che non penseremmo mai di considerare.

E si incanta a riflettere sulla flora delle vecchie mura con i capperi che sono impollinati dal veloce passaggio delle lucertole, o delle specie spontanee che sono riuscite a sfuggire allo zelo dei giardinieri nei cosiddetti “Giardini di plastica” che albergano oggi 6o specie di piantine spontanee le più imprevedibili.

Calbi ci parlerà dei fiori spontanei che sono spesso di una tale bellezza da lasciare senza fiato. Lui li ha fotografati e ha esposto in mostre le sue fotografie, più belle di tanti quadri d’autore. Le sue regine sono le orchidee spontanee che offrono infinite varietà di forme e colori in rapporto al loro impegno a farsi visitare dagli insetti.

I Mercoledì Scienza riprenderanno l’8 maggio con un ciclo tutto dedicato al mare in preparazione alla Giornata Mondiale dell’Oceano dell’8 giugno, con un convegno speciale.

Per info

L’appuntamento è mercoledì 17 aprile alle ore 17 presso l’auditorium dell’Acquario di Genova.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni, 010/2345.279-323, amici@costaedutainment.itwww.amiciacquario.ge.it.

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento