L’IRRESISTIBILE COMICITÀ DEL BARBIERE DI SIVIGLIA AL PORTO ANTICO

Di il Luglio 25, 2018

Il secondo appuntamento dell’iniziativa “Ti Porto all’Opera” del Teatro Carlo Felice vedrà l’intramontabile capolavoro rossiniano incantare il pubblico con il suggestivo allestimento all’Arena del Mare.

 

GENOVA – Proseguono gli appuntamenti estivi del Teatro Carlo Felice con la grande novità dell’Opera all’aperto nella suggestiva cornice dell’Arena del Mare – Porto Antico di Genova.
Venerdì 27 luglio e domenica 29 luglio 2018, alle ore 21.15, andrà in scena “Il barbiere di Siviglia“, opera di Gioachino Rossini su libretto di Cesare Sterbini tratto dalla commedia “Le Barbier de Séville ou la Précaution inutile” di Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais.

 

A dirigere l’Orchestra sarà Daniel Smith, Direttore Principale Ospite del Teatro Carlo Felice, che per questa produzione ha donato il suo intero cachet al Teatro a sostegno delle attività a favore dei giovani Artisti. Applaudito recentemente dal pubblico genovese nella direzione di “OtherWorlds – Music for the Players”, dedicato alla musica dei videogiochi, lo ritroveremo in occasione dell’apertura della prossima Stagione 2018-19 il 21 settembre nel concerto inaugurale della Stagione Sinfonica dedicato a Gershwin e nella direzione del Musical “An American in Paris” dal 12 al 21 ottobre.
La regia curata da Vivien Hewitt, le scene e i costumi del Teatro Carlo Felice, valorizzano con grazia e leggerezza la più celebre partitura rossiniana che detiene, dal 1817, il record delle rappresentazioni nella nostra città.
Il cast è formato da un affiatato gruppo di giovani cantanti, prevalentemente genovesi: Blagoj Nacoski (Il Conte d’Almaviva), Claudio Ottino (Don Bartolo), Elena Belfiore (Rosina), Sergio Bologna (Figaro), Giovanni Battista Parodi (Basilio), Marta Calcaterra (Berta), Giuseppe De Luca (Fiorello/Un ufficiale).

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento