La Glenn Miller Orchestra al Politeama, per una grande serata jazz e swing

Di il ottobre 9, 2018

 

 

GENOVA – Una serata per rinverdire i fasti musicali degli anni ’30/’40, insieme all’ensemble jazz e swing più famoso al mondo. Dopo il sold-out di due anni addietro, torna a Genova la Glenn Miller Orchestra. Appuntamento martedì 16 ottobre al Politeama Genovese (ore 21 – biglietti da 27 a 43 euro esclusi diritti di prevendita – prevendite online su www.ticketone.it e via telefono allo 010.8393589 – info www.bitconcerti.it – www.politeamagenovese.it).

 

Jukebox Saturday Night“, questo il titolo dello spettacolo, prende spunto da un grande classico di Glenn Miller registrato nel 1942 e dal recente album della Glenn Miller Orchestra.

 

Il progetto nasce e si sviluppa come un vero e proprio tributo a un’epoca e ai protagonisti di quella musica che ha fatto innamorare il mondo e che tuttora entusiasma migliaia di appassionati ad ogni latitudine.

L’ensemble, capeggiato al pianoforte dal musicista, compositore e direttore d’orchestra Wil Salden e composto da eccellenti interpreti, ripropone alla perfezione il sound della Swing Era, eseguendo anche una lunga serie di omaggi ad altri importanti direttori d’orchestra e musicisti, come Count Basie, Harry James e Ray Anthony.

In scaletta grandi classici del genere quali “Moonlight Serenade”, “In The Mood”, “Jukebox Saturday Night”, “Blue moon”, “Everybody Loves my baby”, “What A Wonderful World” e altri brani che hanno segnato un’epoca.

A rivivere è il mito di una delle figure più carismatiche della musica della prima metà del Novecento, tragicamente scomparso con il suo aereo nel 1944 sul Canale della Manica, mentre andava a portare la sua musica ai soldati dell’esercito alleato sul fronte francese.

La Glenn Miller Orchestra torna a Genova nell’ambito di un lungo tour europeo che la vedrà impegnata per ben 130 date in 15 Paesi.

 


 

 

c.s.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento