La Feltrinelli: l’atteso ospite è Simone Cristicchi

Di il Marzo 18, 2019

GENOVA – Inizia la nuova settimana alla libreria La Feltrinelli di Genova in via Ceccardi.

LETTORI CERCASI – L’Idiota

Lunedì 18 marzo 2019 dalle ore 17

Il gruppo di lettura Teatro della Tosse – la Feltrinelli legge brani tratti dal capolavoro letterario di Dostoevskij “L’Idiota”.

INCONTRO CON GIACOMO PAPI

Martedì 19 marzo 2019 dalle ore 18

In un’Italia ribaltata – eppure estremamente familiare –, le complicazioni del pensiero e della parola sono diventate segno di corruzione e malafede, un trucco delle élite per ingannare il popolo, il quale, in mancanza di qualcosa in cui sperare, si dà a scoppi di rabbia e applausi liberatori, insulti via web e bastonate, in un’ininterrotta caccia alle streghe: i clandestini per cominciare, poi i rom, quindi i raccomandati e gli omosessuali. Adesso tocca agli intellettuali.

Il primo a cadere, linciato sul pianerottolo di casa, è il professor Giovanni Prospero, colpevole di aver citato Spinoza in un talk show, peraltro subito rimbrottato dal Primo ministro degli Interni, in collegamento tv, e dal conduttore: “Questo è uno show per famiglie e chi di giorno si spacca la schiena ha il diritto di rilassarsi e di non sentirsi inferiore”. Cogliendo l’occasione dell’omicidio dell’accademico, il governo istituisce il Registro Nazionale degli Intellettuali e dei Radical Chic per censire coloro che “si ostinano a credersi più intelligenti degli altri”. La scusa è proteggerli, ma molti non ci cascano e, per non essere schedati, si affrettano a svuotare le librerie e far sparire dagli armadi i prediletti maglioni di cachemire…

Intanto Olivia, la figlia del professor Prospero, che da anni vive e lavora a Londra, rientrando per il funerale, trova un paese incomprensibile. In un crescendo paradossale e grottesco – desolatamente, lucidamente divertentissimo –, Olivia indaga le cause che hanno portato all’assassinio del padre.

Attraverso i suoi occhi, facendo scattare come una tagliola il meccanismo del più affilato straniamento letterario, Giacomo Papi ci costringe a vedere, più che il futuro prossimo, il nostro sobbollente presente. Con spietata intelligenza e irrefrenabili risate.

Giacomo Papi è nato a Milano nel 1968. I suoi ultimi romanzi sono I fratelli Kristmas e La compagnia dell’acqua, pubblicati da Einaudi. Dirige la scuola di scrittura Belleville. Per Feltrinelli ha curato Il grande libro delle amache (2017) di Michele Serra. Sempre per Feltrinelli, Il censimento dei radical chic (2019). Oggi presenta “Il censimento dei radical chic” (Feltrinelli) insieme a Barbara Fiorio. Letture Di Giorgio Scaramuzzino.

SIAMO TUTTI ROSA PARKS

Giovedì 21 marzo 2019 dalle ore 18.30

Per il 21 marzo, Giornata mondiale contro il razzismo, le librerie laFeltrinelli insieme all’Associazione Il Razzismo è una brutta storia presentano alle 18.30 il cortometraggio Io sono Rosa Parks, con interventi di ragazze e ragazzi del movimento Italiani Senza Cittadinanza e altri ospiti.

Io sono Rosa Parks è una produzione Angelika Visions con il sostegno di Mibact e MigrArti, in collaborazione con Arising Africans, Italiani Senza Cittadinanza e Centro Culturale Mondinsieme, vincitore del bando MigrArti – Cinema 2018 e del premio “Miglior messaggio G2” nella sezione MigrArti alla 75esima mostra internazionale d’arte cinematografica, la Biennale di Venezia.

Io sono Rosa Parks racconta attraverso le voci di 12 ragazze e ragazzi la storia di Rosa Parks: della segregazione del Sud degli Stati Uniti degli anni ’50 e ’60 e del suo “No”, della linea di separazione con cui si dividevano i colori della pelle. Questa linea esiste ancora oggi, e divide chi nasce e cresce in Italia, ma i cui genitori non hanno “sangue italiano”, e a cui non viene quindi riconosciuta la cittadinanza italiana.

Il corto apre una riflessione su come la segregazione razziale americana sia ancora presente, oggi, in Italia.

A Genova sarà presente l’attivista del Movimento Italiani Senza Cittadinanza Yasmeen Benahfoud e Si Mohamed Kaabour, Presidente Coordinamento nazionale nuove generazioni italiane Seguirà dibattito.

GENOVA – CIRCONVALLAZIONE A MONTE

Venerdì 22 marzo 2019 dalle ore 18

Questa guida desidera introdurre il visitatore ai segreti grandi e piccoli della Circonvallazione a monte, percorso sulle alture di Genova e renderlo edotto dello spirito che anima i suoi abitanti e la rende un luogo così unico nel tessuto, non solo urbanistico, della città.

La Circonvallazione a monte, una vasta area urbanizzata tra la fine Ottocento e i primi Novecento, è un unicum: è un capolavoro di ingegneria urbanistica perché vince dislivelli e regala prospettive mozzafiato, è una sorta di tangenziale nata per il passaggio delle carrozze tanto che i palazzi hanno i saloni più belli proprio sulla strada (a monte o a valle dell’edificio) e vanta diverse magioni di pregio artistico e architettonico. La Circonvallazione è lunga 3 chilometri e oggi è un circuito perfetto per i runner che possono allenarsi con precisione maniacale ed è anche un percorso interessante per apprezzare la cucina genovese, lo street food a base di focaccia zeneize e della focaccia alle cipolle e offre l’occasione di addentrarsi in trattorie e bar lontani dai percorsi più turistici per comprendere il genius loci fatto di riservatezza, savoir fair e humour. Scoprirete che i genovesi sono parsimoniosi, non tirchi.

Marco Fossi, classe 1963, è fuggito giovanissimo dalla Bocconi dove si era iscritto a un ben non definito corso di discipline economico e sociali. Laureatosi in economia all’Università di Genova, oggi fa il manager. Nel resto del tempo si dedica a varia umanità definendosi “esploratore urbano”. Nel 2015 ha pubblicato per i tipi di Liberodiscrivere “Solferino Street”.

Oggi interviene insieme a Guido Conforti e Antonello Cassan.

INCONTRO CON SIMONE CRISTICCHI

Sabato 23 marzo 2019 dalle ore 17

Simone Cristicchi dopo il Festival di Sanremo dove aveva presentato il brano che dà il titolo all’album, torna con “Abbi cura di me” (Sony) lo presenta e firma copie ai fan.

Per avere diritto all’accesso al firmacopie occorre acquistare il cd a la Feltrinelli e ottenere il pass.

NIENTE PISOLINO – KIDZ

Domenica 24 marzo 2019 dalle ore 10.30

Laboratorio per bambini da 1 a 4 anni fino a esaurimento posti, di Maria Pedriali con suoni, giochi, letture e tanto divertimento.

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento