La Feltrinelli, appuntamento con Carlo Denei e Luciana Littizzetto

Di il Febbraio 18, 2019

GENOVA – Luciana Littizzetto arriva a Genova per la settimana di incontri targati La Feltrinelli.

INCONTRO CON LUCIANA LITTIZZETTO

Lunedì 18 febbraio 2019 dalle ore 18

I tovagliolini dei bar che non asciugano, i cartelli stradali che ti abbandonano sul più bello, le calze che si bucano appena le metti, la paletta della scopa che lascia sempre una striscia di polvere (“la sottile linea grigia”), l’apertura impossibile del tonno in scatola, le date di scadenza illeggibili, i tubetti di pomata che appena li apri esplodono…

Questo nuovo libro di Luciana Littizzetto è un (divertentissimo) manifesto sull’importanza trascurata di quelle piccole cose che potrebbero facilitarci la vita e invece ce la complicano. Un piccolo capolavoro di letteratura umoristica che diventa anche un elogio della delicatezza, della sensibilità, dell’attenzione. Contro la prepotenza, la superficialità, l’incuria.

 

 

“Sarò la portavoce, l’ambasciatrice, la paladina delle micro-rotture del quotidiano, le incongruenze con le quali tutti, tutti i giorni, abbiamo a che fare. Quelle che ti fanno dire: ‘Ma perché? Ma ti sembra normale che? Non sarebbe più facile se?’. I piccoli e grandi scontri con un reale che sembra lontano dalla logica e dal buon senso. Vedrei con favore un partito che si occupasse delle cose quotidiane, che promettesse di risolvere minuzie che intossicano giorno dopo giorno il nostro tran tran abituale. Il partito delle Picicì, Piccole Cose Certe.” I grandi comici e gli scrittori migliori hanno il potere di osservarci quando crediamo che non ci veda nessuno, mentre ci incagliamo nella vita e nei suoi inciampi. Per questo ridiamo così tanto con Luciana Littizzetto, perché ci sentiamo meno soli.

Luciana Littizzetto presenta “Ogni cosa è fulminata” (Mondadori) insieme a Carla Signoris e all’illustratrice Michela Fabbri.

E SE FOSSERO PERSONE?

Mercoledì 20 febbraio 2019 dalle ore 18

Quante volte leggendo una notizia su un giornale o su un blog, guardando un telegiornale o seguendo i dibattiti nei programmi d’approfondimento, vi è capitato di scivolare nell’argomento “migranti” o “immigrati” in Italia? Ora che non ci osserva nessuno, con onestà, senza accuse né giudizi, quanto pensate di saperne davvero sull’argomento? Di quali informazioni realmente disponete per accedere a un’opinione senza pregiudizi, libera e consapevole? Perché tante persone vengono trasferite nei porti italiani e non in quelli maltesi o tunisini? Conoscete perfettamente i flussi e i tragitti che i migranti percorrono per giungere in Italia? Sapete chi gestisce i protocolli di salvataggio per mare (SAR)? Cos’è Frontex? Cosa comporta la Convenzione di Dublino? E la Convenzione di Amburgo o Montego Bay? L’Italia è vittima o colpevole? Quanto pesano i trattati internazionali e quanto è possibile legiferare liberamente? Avete idea di quali siano i reali numeri dell’accoglienza? Siete a conoscenza di come associazioni e cooperative agiscono nella gestione dei richiedenti asilo? Qual è il ruolo dello Stato Italiano in questo processo? Quante e quali risorse economiche vengono impegnate per gestire questa emergenza? Se sapete rispondere con precisione, questo non è il libro che fa per voi. In caso contrario, vi auguriamo una buona lettura, anticipandovi fin da subito che forniremo le informazioni che vi permetteranno di rispondere personalmente e consapevolmente a queste (e speriamo molte altre) domande sull’argomento.

Davide Carpaneto e Mirko Anzalone presentano “E se fossero persone?” (Franco Angeli).

INCONTRO CON CRISTINA RAVA

Giovedì 21 febbraio 2019 dalle ore 18

In autunno le colline piemontesi sono uno stato dell’anima: nebbia azzurrina che cinge i crinali, tenue malinconia a invadere i cuori. Lo sa bene il commissario Bartolomeo Rebaudengo che ha deciso di darci un taglio con omicidi, scene del crimine, tecniche del profiling, e di ritirarsi in langa. Per quelli come lui, però, non c’è pensione che tenga. E così il poliziotto si ritrova a indagare sulla morte del giovane Dario, scomparso dopo un festino a base di alcol e droghe, e ritrovato cadavere a distanza di alcuni giorni. Ma il delitto è anche l’occasione per rivedere Ardelia Spinola, il medico legale dall’intuito infallibile, che ha il vizio di cacciarsi nei guai e che nasconde la sua fragilità dietro una tagliente ironia. La passione di un tempo ha lasciato spazio al gioco delle schermaglie e al tarlo dei rimpianti, nonostante i due – diversi come il giorno e la notte – continuino a fare scintille. Intanto c’è il diavolo sulle colline, e ci mette pure la coda dettando un’impressionante sequenza di tragiche casualità e colpevoli omissioni, inestricabili equivoci e gesti rovinosi. La caccia sospingerà Ardelia e Bartolomeo nelle ombre di una terra ancora selvaggia e nelle tenebre di una mente ossessionata dalla vendetta.

 

 

Cristina Rava si conferma una delle voci più acute del noir al femminile, componendo con leggerezza pensosa e impeccabile humor una commedia nerissima sulle miserie di chi arranca nella malora, insieme alla sincera confessione di quello che le donne non dicono.

Cristina Rava presenta “Di punto in bianco” (Rizzoli) insieme a Bruno Morchio.

COME SE FOSSI SANO

Venerdì 22 febbraio 2019 dalle ore 18

“Come se fossi sano” è un vero e proprio diario di un anno vissuto da un incallito ipocondriaco. Mai una vera malattia ma ogni giorno un disturbo diverso che viene annotato per non essere dimenticato e magari, perché no, superato da un altro problema. Accompagnato, quindi, da questa condizione il protagonista affronta la vita di tutti i giorni. Attraverso una carrellata di esilaranti situazioni trascritte in un diario, il lettore si ritrova catapultato in un mondo tanto surreale quanto tangibile, dove comunque si riconosce e pur provando anche lui qualche “doloretto” si diverte e si affeziona al tenero e fragile protagonista.

 

 

Carlo Denei, nato a Genova, il 15/2/1957, cabarettista, cantautore e autore televisivo a Striscia la Notizia dal 2004, ha all’attivo numerose tournée teatrali in alcuni dei principali palcoscenici italiani (Nazionale e Ciak di Milano, Politeama Genovese, Colosseo di Torino, Ariston di Sanremo ecc.) ed ha collezionato oltre 600 presenze con lo storico gruppo cabarettistico musicale Cavalli marci.

In televisione ha partecipato a numerose trasmissioni  televisive sulle reti Mediaset e Rai,  quali “Ciro il Figlio di Target”, “Serenate”, “Palcoscenico” , “Buldozer”, “Arrivano i nostri”.

Ideatore ed interprete anche di trasmissioni radiofoniche come “Un’ora dopo i pasti” a Radio Luna Genova, “Cavalli Marci in treno” a Radio Italia Network, “Radio Pirata” a Babboleo.

“Come se fossi sano” è la sua sesta pubblicazione editoriale dopo “Dove osano i Grifoni”, “Gocce di Genoa su di noi”, “Facce da libro” e “Il Tassista Onesto”, sempre con A&A edizioni. Con De Ferrari Editore esce nel 2016 “Secolo, Focaccia e fantasia”.

Carlo Denei presenta il suo nuovo libro insieme a Bianchi e Pulci.

KIDZ  – ARTISTI IN ERBA

Domenica 24 febbraio 2019 dalle ore 11

Laboratorio Kids basato sul libro di Usborne “Artisti in erba”, con giochi e tanto divertimento per i bambini, ingresso libero fino a esaurimento posti.

 

 

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento