Il Teatro del Ponente commemora l’attentato di Nizza con il concerto jazz “14.07 Du Côté de l’Art”

Di il Aprile 6, 2019

GENOVA – Continua la stagione La Tosse a Voltri del Teatro del Ponente, curata dal Teatro della Tosse in scena a Voltri. Il prossimo appuntamento domenica 7 aprile alle ore 21 con “14.07 Du Côté de l’Art”, dalla parte dell’arte.

“14.07 Du Côté de l’Art” è un concerto jazz e poetico, ideato e realizzato da Marco Vezzoso (docente di tromba jazz al Conservatorio Nazionale di Nizza) con l’attrice Chiara Buratti e la collaborazione del poeta Giannino Balbis, ispirato al tragico attentato di Nizza del 14 luglio 2016.

I brani jazz, composti per l’occasione da Vezzoso, si alternano e si intrecciano con tre testi poetici di Balbis interpretati dalla Buratti, a formare un continuum letterario-musicale di assoluta originalità e straordinario impatto emotivo: una risposta dalla parte dell’arte, al dramma del terrorismo che insanguina il mondo.

I tre testi letterari – Promenade des Anglais, Promenade de sang, Promenade des Sans-guerre  –  sono dedicati rispettivamente a: 1) Nizza prima dell’attentato, ovvero l’ “anima”, la storia, la bellezza di una tipica città multietnica mediterranea; 2) il dramma dell’attentato, dal punto di vista di chi, come Marco Vezzoso, lo ha vissuto in diretta e in prima persona; 3) Nizza dopo l’attentato, ovvero l’arte e la bellezza come antidoti universali alla violenza (i Sans-guerre sono gli artisti che aborriscono la guerra).

Lo spettacolo sostiene l’associazione genovese Helpcode che lavora, in Italia e nel mondo, per tutelare i diritti dei bambini.

Helpcode interviene da più di trent’anni in Mozambico con progetti dedicati a bambini e le loro famiglie. ll Paese è stato recentemente colpito da un’enorme tragedia: il Ciclone Idai che ha causato centinaia di vittime ed enormi danni.

Il ricavato della serata sarà devolutoHelpcode impegnata a gestire l’emergenza in Mozambico.

Per info

www.teatrodellatosse.it

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento