IL CARCERE E LA SCUOLA SI INCONTRANO GRAZIE AL TEATRO

Di il maggio 4, 2017

-GENOVA- Per tre giorni all’Archivolto andrà in scena uno spettacolo che fa dialogare sul palcoscenico due mondi apparentemente del tutto differenti.

Lunedì alle ore 21.00 (con repliche martedì alle 21.00 e mercoledì alle 10.30 per le scuole), il Teatro dell’Archivolto ospita il Teatro dell’Ortica – membro del Coordinamento Nazionale di Teatro e Carcere – con lo spettacolo “Amore maschile, femminile, neutro“, esito del laboratorio condotto da Anna Solaro con le detenute del Carcere di Pontedecimo e gli alunni, gli insegnanti e i genitori della Scuola Primaria Anna Frank di Serra Riccò e della Scuola Secondaria di primo grado Don Milani di Genova.

 

«Dentro una nuvola il vapore sbriciola tutto, anche le emozioni. Qui dentro io mi dimentico che sono. Poi, basta poco, a volte anche dell’aria per ricordarmi che non solo io sono, ma sono rimasta». L’amore che resiste in assenza di contatto, che si trasforma; letture che vanno da Catullo alle scritte sui muri dei bagni; corpi che si muovono su corde di rabbia e dolcezza raccontando la speranza di non perdersi.

 

Il progetto Oltre il Cortile prende vita nel 2006 con un’attività laboratoriale realizzata con i detenuti (della Casa Circondariale di Marassi V fino al 2009 e presso la sezione maschile di Pontedecimo dal 2010), ed è stato il primo esempio in Italia di collaborazione fra una scuola elementare e il carcere, due mondi diversi che si incontrano attraverso il teatro.

 

BIGLIETTI
INTERO € 14,00 // RIDOTTO € 10,00
RIDOTTO SCUOLE € 7,00

 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Teatro dell’Archivolto: tel. 010 41 21 35 biglietteria@archivolto.it
Teatro dell’Ortica: tel. 010 8380120 segreteria@teatrortica.it

 

(C.S.)

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Chiara Tasso e Chiara Gaddi. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento