GOG al Carlo Felice: l’Orchestra da Camera Italiana diretta da Salvatore Accardo insieme a Ermanno Calzolari

Di il Marzo 28, 2019

GENOVA – Lunedì 1° aprile, al Teatro Carlo Felice alle ore 21.00, si terrà il ventunesimo concerto della Stagione GOG 2018-2019 che vedrà il l’esibizione nel duplice ruolo di violino solista e direttore di Salvatore Accardo con l’Orchestra da Camera Italiana ed Ermanno Calzolari al contrabbasso.

Il programma prevede l’esecuzione di musiche di Rossini, Bottesini e Verdi. Salvatore Accardo ritorna alla GOG nel duplice ruolo di solista e direttore dell’Orchestra da Camera Italiana. Lo affianca, nell’esecuzione del Duo concertante di Bottesini, il contrabbassista Ermanno Calzolari.

Accardo ha esordito all’età di tredici anni eseguendo in pubblico i 24 Capricci di Paganini e a quindici anni ha vinto il primo premio al Concorso Internazionale di Ginevra. Due anni dopo ha ottenuto il primo premio al Concorso Paganini di Genova. Il suo vastissimo repertorio spazia dalla musica barocca a quella contemporanea; la sua attività comprende il concertismo solistico, cameristico e l’insegnamento. Nel 1996, dieci anni dopo la creazione dei corsi di alto perfezionamento dell’Accademia Stauffer di Cremona Salvatore Accardo decide di fondare un’orchestra d’archi con i migliori allievi ed ex allievi dell’Accademia. Nasce così l’Orchestra da Camera Italiana i cui componenti – unico esempio al mondo – discendono tutti dalla stessa scuola, raggiungendo un’unità espressiva, tecnica e stilistica senza pari.

L’OCI opera con il duplice obiettivo di continuare una tradizione italiana di eccellenza musicale e di avvicinarsi al pubblico modificando il tradizionale rapporto frontale esecutore/ascoltatore, nella consapevolezza che l’amore per la musica si scopre o si forma laddove venga offerta l’occasione di essere coinvolti.
L’Orchestra si è esibita presso le più importanti istituzioni musicali italiane ed estere in Europa e negli Stati Uniti, in Argentina, Brasile, Cile , Uruguay, Cina, Giappone, Vietnam e Corea. L’OCI ha suonato fra l’altro al Festival dello Schleswig-Holstein, alla Citée de la Musique e al Teatro degli Champs-Elysèe a Parigi, alla Fondazione Gulbenkian di Lisbona, al Festival MITO e a quelli di Mentone e Verbier.
L’Orchestra da Camera Italiana ha inciso per Warner Fonit, EMI Classics e Foné.

Ermanno Calzolari si è diplomato al Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino sotto la guida di P. Bologna e successivamente si è perfezionato con F. Petracchi alla Scuola di Musica di Fiesole e all’Accademia Stauffer di Cremona.
Si dedica ad una intensa attività cameristica con i più prestigiosi nomi del concertismo mondiale come S. Accardo, F. Petracchi, R. Filippini, M. Quarta, S. Azzolini, R. Vlatkovic. Ha suonato come solista con il quartetto di contrabbassi composto da G. Karr, in duo con Franco Petracchi. Fa parte del gruppo da camera “I Fiati di Parma”. Vincitore di numerosi concorsi, ha collaborato in qualità di primo contrabbasso con l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, “A. Scarlatti” della Rai di Napoli, Teatro Massimo “V. Bellini” di Catania, Regionale Toscana, Radio Svizzera Italiana di Lugano.
Attualmente è primo contrabbasso del Teatro San Carlo di Napoli. Invitato da S. Accardo, è primo contrabbasso dell’Orchestra da Camera Italiana con la quale svolge numerose tournée all’estero. E’ docente di contrabbasso presso il Conservatorio di Musica “San Pietro a Majella” di Napoli.

Per info

Uffici G.O.G. Galleria Mazzini, 1/1° dal lunedì al venerdì 10 – 16

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento