“GENOVA OUTSIDER DANCER”: sulle orme dei Balletti di Nervi

Di il giugno 19, 2017

 

Genova – Magia, in punta di piedi, ma capace di abbracciare ed emozionare tutti. Dal 22 al 25 giugno, nel contesto di Genova Outsider Dancer, si terrà il Festival Internazionale dei Balletti da Genova verso Nervi Anno 0, un percorso con stage, workshop e laboratori coreografici rivolti ai ragazzi a partire dagli 11 anni, che desiderano formarsi nell’ambito della danza. Obiettivo del Festival è dare l’opportunità ai giovani di studiare in modo qualitativo, maturando la loro passione per la danza.

I partecipanti avranno l’opportunità di fare alta formazione sia tecnica che didattica; saranno seguiti da grandi nomi della danza: Sabrina Brazzo, Andrea Volpintesta, Travis Clausen Knight, Damiano Bisozzi, Massimiliano Volpini, Primi Ballerini e coreografi di spessore Nazionale ed Internazionale.i.

 

Domenica 25 giugno, ore 20.30, a conclusione del percorso formativo, presso il Teatro della Gioventù è previsto un Galà al quale interverranno come ospiti il Centro Studi Coreografici di Milano, Aconcoli Dance e Eko Dance Project di Pompea Santoro.

Durante la serata è previsto l’intervento di Aldo Masella, che illustrerà il Festival internazionale del Balletto di Nervi, ricordando Mario Porcile, il creatore del Festival che ha rappresentato in assoluto l’appuntamento più importante della danza a livello mondiale. L’8 luglio 1955, infatti, debuttava ufficialmente il Festival Internazionale del Balletto di Nervi. 

Dal Festival Internazionale del Balletto di Nervi, sono passati i più grandi e nomi della danza a cominciare da una giovanissima neodiplomata Carla Fracci, a cui venne data la grande occasione di debuttare al fianco di Alicia Markova, Yvette Cahuviré e Margrethe Schanne nel famoso Pas de Quatre. Rudolf Nureyev arrivò nel 1961. .

Per la grande chiusura, giovedì 13 luglio, la compagnia Jas Art Ballet sarà all’interno del Festival a Porto Antico  con lo Swan LakeIl Lago dei Cigni, curato dal coreografo Giorgio Azzone.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Chiara Tasso e Chiara Gaddi. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento