Degrado e sicurezza, prosegue il giro di vite di Comune e forze dell’ordine

Di il maggio 16, 2018

GENOVA – Proseguono l’attività e gli interventi della Polizia Locale e dell’assessorato alla sicurezza del Comune di Genova contro il degrado.

 

Sabato pomeriggio alle ore 15,15 circa due agenti della Polizia Locale in servizio nel centro storico hanno fermato un uomo sorpreso ad orinare nella piazza Caricamento. Lo stesso ha reagito dando in escandescenze e nel renderlo inoffensivo uno dei due agenti ha subito una contusione ad un polso, giudicata guaribile in 5 giorni dai sanitari del P.S. dell’ospedale Galliera. Sul posto è stato inviato in ausilio un mezzo di servizio del 1° Distretto che ha accompagnato l’individuo presso la locale Questura, dove è stato identificato come un cittadino ghanese di quarantacinque anni, e denunciato in stato di libertà per resistenza e procurate lesioni a pubblico ufficiale, oltre alla denuncia all’uomo è stato contestato un verbale per atti contrari alla pubblica decenza.

 

Nel pomeriggio di lunedì Agenti di Polizia Locale del Distretto I, dell’Autoreparto e della Polizia Giudiziaria hanno sequestrato una mazza da baseball di circa mezzo metro di lunghezza. L’operazione è avvenuta in via XII ottobre nel corso di un servizio mirato ad allontanare persone di nazionalità romena che bivaccavano nella zona. La persona in possesso della mazza è stata accompagnata presso la Questura di Genova ed è stata denunciata per porto di arma atta ad offendere.

 

Sempre la scorsa settimana il reparto giudiziaria della Polizia Locale ha comminato sanzioni  sequestrando, a norma del regolamento di polizia urbana, gli attrezzi utilizzati dai questuanti  durante l’attività abusiva di “lavavetri” mentre, in piazza della Vittoria, sono stati sgomberati i bivacchi che da diversi giorni insistevano sul lato levante della piazza; AMIU ha contestualmente provveduto al recupero dei materassi e delle masserizie, effettuando la pulizia dell’area.

 

L’Assessore alla sicurezza del Comune di Genova Stefano Garassino ribadisce l’impegno  nella lotta al degrado urbano: “Questi interventi sono la conferma della ‘tolleranza zero’ per chi non rispetta le regole di civile convivenza e di decoro nella nostra città”.

 

C. S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Chiara Tasso e Chiara Gaddi. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento