DAL CINEMA AL TEATRO, IL DEBUTTO SUL PALCO DI “UN BORGHESE PICCOLO PICCOLO”

Di il Dicembre 18, 2018
claudia pajewski

Massimo Dapporto sarà il protagonista dello spettacolo di Vincenzo Cerami, in scena al Teatro della Corte dal 18 al 23 dicembre

GENOVA– Nato romanzo dalla penna di Vincenzo Cerami, scrittore e sceneggiato di successo candidato all’Oscar per “La vita è bella”, e conosciuto ai più nella trasposizione cinematografica diretta magistralmente da Mario Monicelli e interpretato da Alberto Sordi, “Un borghese piccolo piccolo” approda dal 18 dicembre sul palcoscenico del Teatro della Corte di Genova.

Lo spettacolo, con la regia di Fabrizio Coniglio che ne ha curato anche l’adattamento, vede come protagonista l’attore Massimo Dapporto.

La trama

La storia è quella di Giovanni Vivaldi, un modesto impiegato alla soglia della pensione in un ufficio pubblico della capitale. Un uomo mite che, pur di garantire al proprio figlio un futuro tranquillo, è disposto ad intraprendere le solite “scorciatoie” del sottopotere, beneficiando della più classica delle raccomandazioni. Com’è noto però, un proiettile vacante cambia il corso degli eventi: Giovanni da uomo bonario e tranquillo, si trasforma in uno spietato carnefice e la storia prende una deriva cruenta, feroce, tragica.

“Un borghese piccolo piccolo” andrà in scena al Teatro della Corte il 18, il 19, il 21 e il 22 dicembre alle ore 20.30, il 20 dicembre alle ore 19.30 e il 23 dicembre alle ore 16.

Intorno a

Mercoledì 19 dicembre alle ore 17, nel foyer della Corte, verrà inaugurata la mostra fotografica dedicata a Carlo Dapporto. Alle ore 17.30 Massimo Dapporto incontra il pubblico. Conduce Umberto Basevi. Ingresso libero.

Per info

www.teatronazionalegenova.it

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento