Corre “Incipit” nella sua terza giornata di festival

Di il Dicembre 6, 2018

GENOVA – Prosegue “Incipit”, il nuovo festival letterario ideato e diretto da Laura Guglielmi e Michele Vaccari.

Per la giornata di domani, venerdì 7 dicembre, propone tre appuntamenti che portano pubblico e scrittori dal centro di Genova a Sampierdarena.

 

Alle ore 16, la sala Lignea della biblioteca Berio ospita, in occasione dei trent’anni dalla pubblicazione di “Lezioni Americane” di Italia Calvino, l’incontro “Narrativa: dai luoghi comuni alla leggerezza, rapidità, esattezza, visibilità e molteplicità” con Diego De Silva che presenterà il suo ultimo lavoro “Superficie”, introdotto dal giornalista Andrea Plebe.

Ogni vita è un’enciclopedia, una biblioteca, un inventario di oggetti, un campionario di stili, dove tutto può essere continuamente rimescolato e riordinato in tutti i modi possibili, diceva Italo Calvino.

 

“Incipit” prosegue alle ore 18.30 nel locale MaddAlive di via alla Chiesa della Maddalena, un palazzo dei Rolli – Patrimonio Unesco, dove la scrittrice Rosa Matteucci cuocerà il pane, raccontando intanto come nascono i suoi romanzi, nell’incontro “Lo scrittore è come il panettiere, la scrittura ha bisogno di lievitare”. Pane e scrittura hanno in comune il tempo naturale della creazione che, come il lievito, deve crescere rispettando quantità, colore e calore. Alla fine ognuno torna a casa con un pezzo di pane, quindi di letteratura.

Rosa Matteucci ci porta nella cucina della sua produzione, usando farina, acqua, sale e olio per raccontare il mondo della creazione, partendo dalle mani, dalla fatica, dal nulla di una spianatoia per arrivare a se stessa, a quell’universo di segreti, ossessioni e gesti rituali che attraverso le sue opere abbiamo imparato a chiamare letteratura.

 

La sera, alle ore 21, “Incipit” si sposta al centro polifunzionale Villa Ronco di Sampierdarena per parlare con Barbara Fiorio di “Senza lavoro? Arrendersi mai”, partendo dal suo ultimo romanzo “Vittoria” . La scrittrice è introdotta dall’autore Riccardo Gazzaniga.

Vittoria è una fotografa senza lavoro e – improvvisamente – senza fidanzato. Deve trovare un modo per ricominciare. Ci riesce grazie a una rete formidabile di amici, al suo gatto, all’ironia e un’inattesa svolta professionale: la fotomanzia. Inizia per gioco dai tarocchi e tra la carta dell’Eremita che le ricorda Obi-Wan Kenobi o la Ruota della Fortuna che le sembra un party lisergico, ritrova la creatività dietro l’obiettivo della sua macchina fotografica.

 

Il festival letterario “Incipit” è sostenuto da Regione Liguria, Comune di Genova e Camera di Commercio di Genova, con la sponsorizzazione di Crédit Agricole Carispezia.

 

C.S.


Per info

incipitfestival@gmail.com

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento