Cinque personaggi sul tavolo verde in “Poker” di Marber al Teatro Duse

Di il Dicembre 21, 2018
Arianna Ricotti

GENOVA – Il Teatro Duse di Genova ospita sul proprio palcoscenico dal 28 dicembre al 5 gennaio 2019 la travolgente commedia “Poker” del pluripremiato autore e sceneggiatore inglese Patrick Marber nella versione italiana di Carlo Sciaccaluga.

Per la regia di Antonio Zavatteri, recentemente regista di “Le Prénon” con grande successo in tutta Italia, un cast tutto “made in Teatro di Genova” formato da Alberto Giusta, Enzo Paci, Federico Vanni, Fabio Fiori, Daniele Maddeddu, Massimo Brizi.

La storia

Siamo in un ristorante nella periferia di Londra. E’ la tarda serata di domenica e come consuetudine, il proprietario e il figlio, due camerieri e il cuoco, si danno appuntamento nello scantinato del locale per sfidarsi a poker. Chi sente la mancanza della figlia lontana, chi sogna di volare a Las Vegas e diventare un professionista dell’azzardo, chi vorrebbe aprire una taverna in una location improbabile: sul tavolo verde, in una girandola di battute, questi cinque emarginati mescolano le loro storie, scartando speranze e delusioni, smascherando i bluff e puntando tutto sul riscatto. Questo rassicurante rituale viene improvvisamente squarciato dall’avvento di un misterioso personaggio che scombussola gli equilibri e crea un’escalation di tensione e di suspence. Chi è? Cosa ha a che fare con loro? Per quale motivo vuole inserirsi nella partita di quella sera?

“Poker” è una perfetta dark comedy corale, ricca di battute affilate e fulminanti, con spruzzate di pura cattiveria. È anche una riflessione sulla nostra vita tragicomica di vincitori e vinti di fronte al destino. Ma è soprattutto una storia che nel suo lievitare, tiene inchiodati al tavolo verde sia gli attori-giocatori, sia il pubblico, svelando le proprie “carte” solamente all’ultima mano.

Per info

“Poker” è in scena al Teatro Duse fino a sabato 5 gennaio. Inio spettacoli ore 20-30, giovedì ore 19.30, domenica ore 16.

www.teatronazionalegenova.it

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Un Commento

  1. Pingback: CAPODANNO 2019 A GENOVA: GUIDA AGLI EVENTI | Goa Magazine

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento