Asili nido e scuole dell’infanzia, l’iniziativa del Comune offre il servizio nel periodo estivo

Di il Aprile 19, 2019

GENOVA – Dal 1° al 26 luglio il Comune di Genova offrirà il proprio servizio estivo alle bambine e ai bambini da zero a sei anni frequentanti gli asili nido e le scuole dell’infanzia comunali.

L’iniziativa è stata approvata in Giunta su proposta dell’assessore alle Politiche educative e dell’istruzione. I piccoli saranno ospiti delle strutture comunali scelte tra le più adeguate, per logistica e capienza, allo svolgimento di attività ludico–ricreative.

Si tratta di un totale di mille posti disponibili per le scuole infanzia e di 970 per i nidi. In via sperimentale l’offerta sarà estesa anche ai bambini degli asili statali.

Per accedere al servizio occorre essere iscritti nelle scuole comunali o di infanzia statali. Per le graduatorie verrà tenuto conto in particolare di alcuni requisiti, tra i quali la disabilità, genitori che lavorano, genitori disoccupati, minori segnalati dagli Ats (Ambiti territoriali sociali).

Il calendario delle attività estive si articolerà su quattro settimane e le famiglie, al momento di presentare la manifestazione d’interesse (che dovrà essere effettuata online su un link a breve disponibile sul sito del Comune di Genova), potranno scegliere l’intero periodo oppure quello dal 1° al 12 luglio o dal 15 al 26 luglio. Le famiglie stanno ricevendo le informazioni da parte del personale dei servizi scolastici.

Si stanno anche organizzando ulteriori due settimane per il mese di agosto utilizzando i Nidi accreditati nell’ambito della terza edizione del progetto “nidi d’estate” e – per quanto riguarda i bambini dei 3 ai 6 anni – la rete dei Laboratori Educativi Territoriali.

Per info

Comune di Genova

C.S.

Su Redazione

Il direttore responsabile di GOA Magazine è Tomaso Torre. La redazione è composta da Claudio Cabona, Giovanna Ghiglione e Giulio Oglietti. Le foto sono a cura di Emilio Scappini. Il progetto grafico è affidato a Matteo Palmieri e a Massimiliano Bozzano. La produzione e il coordinamento sono a cura di Manuela Biagini

Devi accedere per lasciare un commento Login

Lascia un commento